Tu sei qui

MotoGP, Uno squalo si aggira nel box KTM, ma è solo aerodinamica

Pol Espargarò è sceso in pista con un cupolino dagli originali bordi 'seghettati', quasi fossero stati azzannati da un pescecane. La ricerca aerodinamica sui flussi continua

MotoGP: Uno squalo si aggira nel box KTM, ma è solo aerodinamica

Share


La MotoGP è due o più passi indietro alla F.1, ma man mano che prosegue il travaso di tecnici e di esperienza la differenza tenderà a diminuire. Certo, sempre tenendo conto delle differenze intrinseche dei due mezzi.

La moto, infatti, ha esigenze aerodinamiche diverse, ma alcuni concetti basilari, così come la tendenza a cercare di diminuire la resistenza all'avanzamento, pur utilizzando profili alari, sono validi per entrambe le categorie.

Così se l'Aprilia sulla sua RS.GP 2020 ha introdotto un profilo anteriore a freccia (la ricordate la Branham 'freccia' del buon Gordon Murray?) ecco che la KTM si è presentata a Sepang con una carenata con un cupolino 'frastagliato', come fosse stato azzannato da uno squalo.

Nel pomeriggio, quando avremo parlato con Mike Leitner ne sapremo di più. Per il momento contentatevi di queste immagini.

In F.1 hanno utilizzato profilio seghettati sia la Ferrari che la Mercedes.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti