Tu sei qui

SBK, Redding: "Razgatlioglu? Non mi faccio impressionare dagli altri"

"Portimao non è la pista migliore per la Ducati, è più favorevole alla Yamaha. Oggi sono stato rallentato dai piloti della SuperSport"

SBK: Redding: "Razgatlioglu? Non mi faccio impressionare dagli altri"

Share


Per soli 79 millesimi Scott Redding ha mancato il riferimento nel lunedì di test a Portimao. Dopo il miglior tempo di domenica, l’alfiere Ducati si è dovuto accontentare di essere il primo degli inseguitori. Una giornata non certo semplice per il britannico, chiamato per l’occasione a fare i conti con il traffico in pista durante il turno.

Tutto sommato è stato un lunedì positivo – ha esordito – purtroppo sono stato un po’ sfortunato. Ho dovuto fare i conti con i piloti della SSP che mi hanno rallentato, così come con quattro bandiere rosse esposte. Ho avuto comunque modo di recuperare e ripartire, su quella che non è proprio una pista adatta alla Ducati, ma più che altro alla Yamaha”.

Scotto guarda quindi il bicchiere mezzo pieno nel giorno in cui Razgatlioglu mette tutti in riga.

Ora siamo a un buon livello con il nostro pacchetto in vista dell’Australia – ha aggiunto – nel finale ho avuto modo di utilizzare la gomma da tempo e sono riuscito a essere veloce. Il fatto è che in ottica gara è complicato capire quale sia la prestazione dello pneumatico. Questa è una cosa che può metterti in difficoltà dal punto di vista mentale, ma io cerco di andare oltre. Cerco infatti di non farmi impressionare dai tempo degli altri piloti”.  

Share

Articoli che potrebbero interessarti