Tu sei qui

Moto3, Presentato il Team Snipers per Arbolino e Salac: voglia di vincere

Una colorazione aggressiva per le Honda dei Cecchini, che dopo aver stupito con Tony Arbolino nel 2019,  punta senza riserve al titolo

Moto3: Presentato il Team Snipers per Arbolino e Salac: voglia di vincere

Share


Voglia di vincere. Questa è la frase che potrebbe perfettamente descrivere la presentazione del Team Snipers per la stagione 2020. La compagine gestita dalla famiglia Cecchini ha tolto al Motor Bike Expo di Verona i veli alla Honda che scenderà in pista nel 2020 in Moto3 con Tony Arbolino e Filip Salac. Una grafica accattivante, caratterizzata da un colore vicino al fucsia cromato che renderà decisamente distinguibili in pista le moto della squadra. 

Ma la realtà è che i Cecchini non vogliono che le proprie moto si distinguano per i colori sgargianti, quanto piuttosto per quei risultati in pista che non sono mai mancati. Tony Arbolino è l'uomo di punta, il centravanti che dopo aver preso perfettamente le misure alla categoria deve mettere la palla in rete. La vittoria del titolo è l'obiettivo dichiarato per un pilota che alla quarta stagione nella categoria di ingresso del motomondiale punta a prendersi la corona iridata. Le vittorie e le pole del 2019 l'hanno galvanizzato, convincendolo definitivamente del proprio potenziale. Per compiere un ulteriore step, Tony dovrà semplicemente concretizzare tutto l'enorme potenziale velocistico che ha dimostrato di avere in ogni fine settimana della stagione. La continuità sarà fondamentale per prendersi il titolo in una categoria storicamente equilibrata come la Moto3.

PRESENTAZIONE TEAM SNIPERS MBE

Nell'altra metà del box ci sarà un Filip Salac che pur non avendo ancora assaporato la gioia del podio ha chiuso la stagione 2019 con un magnifico podio a Valencia. Il ceco è stato spesso veloce ma anche incline all'errore, sprecando qualche volta un potenziale interessante. Entrare in una squadra esperta e capace di 'allevare' i piloti come quella dei Cecchini gli permetterà senza dubbio di fare un ulteriore passo in avanti per iniziare a competere con regolarità per la top ten e per il podio. 

Photo Credits @Fraternali

Share

Articoli che potrebbero interessarti