Tu sei qui

MotoGP, Rainey: "Marquez distratto dal fratello, Quartararo ne approfitterà"

"Marc è consapevole che sarà una grande sfida con Fabio, ma bisognerà anche capire quanto cambieranno le cose per Quartararo quando inizierà a vincere"

MotoGP: Rainey: "Marquez distratto dal fratello, Quartararo ne approfitterà"

Share


Marc Marquez e Fabio Quartararo saranno gli sfidanti per il titolo 2020? Questo è quello che pensa Wayne Rainey intervenuto ai microfoni di Motorsport-Total per parlare del presente e del futuro della MotoGP, ponendo l'accento su quanto possa essere complessa la prossima stagione per entrambi questi due grandi piloti che per ragioni differenti avranno diversi motivi per sentire maggiore pressione rispetto al 2019.

Nel caso di Marquez, la grande differenza consisterà nell'avere in squadra il fratello Alex, che per quanto si ostini ad affermare di essere pronto a non ricevere aiuti dal più titolato germano, è altrettanto consapevole che costituirà inevitabilmente un elemento di distrazione in più per il n°93.

"Fabio Quartararo darà vita ad una sfida con Marquez nel 2020, solo che adesso Marc avrà una distrazione in più perché si ritroverà suo fratello in squadra. Questo potrebbe giocare a favore di Fabio. Secondo me se non avrà problemi fisici, sarà sempre in gradi di giocarsi la vittoria, daranno vita a grandi sfide".

L'ex campione della 500 ha anche affermato che in futuro le cose potrebbero cambiare per lo stesso Quartararo, che sembra destinato a cogliere presto la prima vittoria in top class, una cosa che potrebbe in qualche modo modificare la sua tranquillità.

"E' interessante che Fabio non abbia vinto ancora una gara, perché una volta che hai vinto la pressione che senti cambia molto. Da quel momento in poi tutto accelera velocemente. Finora di è divertito, è salito sul podio, ha fatto le pole e tutto sommato ha avuto una vita facile nel paddock. Ma quando inizi a vincere, nel momento in cui arrivi secondo o terzo inizi a sentire la pressione che prima non avevi".

Secondo Rainey, Marquez ha rischiato molto nel 2018 nei duelli corpo a corpo con Fabio anche per non farlo sbloccare.

"Per me Marquez è stato molto intelligente, perché ha capito che Fabio stava diventando sempre più forte ed ha rischiato tante volte per non farlo vincere anche se poteva evitare. Nel 2020 non sarà un avversario facile per Marc".

Share

Articoli che potrebbero interessarti