Tu sei qui

Rossi: “Il mio futuro dopo la MotoGP? La 24 Ore di Le Mans in auto”

Valentino anticipa i suoi programmi dopo il ritiro: “Vorrei correre anche Spa, ci sono cinque gare a cui prendere parte nell'Endurance"

MotoGP: Rossi: “Il mio futuro dopo la MotoGP? La 24 Ore di Le Mans in auto”

Le moto, ma anche le auto, ovvero una delle più grandi passioni di Valentino Rossi, a cui non vuole rinunciare una volta finiti gli impegni stagionali col Motomondiale. In questi anni siamo stati abituati a vederlo in azione al Monza Rally Show, questa volta ha invece declinato la kermesse brianzola per essere al via della 12 Ore del Golfo di Abu Dhabi, iniziata ieri con le prime libere.

Sul tracciato di Yas Marina, il 46 condivide l’abitacolo della Ferrari 488 GT3 del team Kessel assieme ad Alessio Salucci e Luca Marini. A quanto pare la competizione piace particolarmente al Dottore, dal momento che nel 2012 fu in azione con la squadra svizzera sulla pista di Monza in occasione del round brianzolo del Blancpain GT Series. Vietato poi scordarsi la partecipazione alla 6 Ore di Vallelunga nel 2009, così come a quella al Nurburgring.  

Gli anni passano, ma l’amore per le quattro ruote resta e Valentino non lo nega: “Per tanti anni ho disputato il Monza Rally a fine stagione, ma questa volta volevo cambiare e di conseguenza sono felice di essere al via di questa corsa – ha detto il 46 ai microfoni di Sky – la vettura è bella da guidare e mi sto divertendo molto. Siamo soltanto all’inizio del weekend e ci sono tanti aspetti da valutare, ma al momento siamo competitivi. Ci aspetta però una gara molto lunga, della durata di 12 ore – ha aggiunto – ad oggi quella più lunga a cui ho partecipato è stata la 8 Ore di Suzuka, diventa quindi difficile fare previsioni”.

La mente di Rossi è focalizzata sul presente, ovvero sul tracciato di Yas Marina, dove ha chiuso i turni di libere registrando il sesto tempo. Non manca però una battuta sul futuro. Il 2020 sarà un anno chiave per la permanenza nel Motomondiale e Valentino non si nasconde: “Quando lascerò le moto, vorrei  guidare con le macchine nell’Endurance. Vorrei partecipare alla 24 Ore di Le Mans, a quella di Spa e anche al Nurburgring – ha concluso – diciamo che ci sono cinque tappe nel calendario a cui mi piacerebbe partecipare”.  

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti