Tu sei qui

MotoGP, Rossi vs Hamilton: chi sarà il meno 'lento' nella sfida a Valencia?

Alla vigilia dello scambio, sui social impazzano le scommesse. Meglio Valentino sulla Mercedes F1 o Hamilton alle prese con la Yamaha MotoGP?

MotoGP: Rossi vs Hamilton: chi sarà il meno 'lento' nella sfida a Valencia?

Share


La provocazione viaggia sui social network. Alla vigilia dello scambio tra Rossi e Hamilton, c’è chi si chiede cosa riuscirà a fare Lewis sulla Yamaha MotoGP. Considerando che nei recenti test di Valencia Valentino ha girato in 1’30”781, Neil Hodgson (ex pilota e ora commentatore per la TV) ipotizza il tempo di 1’36”8 per il campione del mondo di Formula 1.

Girare a 6 secondi dal Dottore significherebbe essere molto veloci. C’era riuscito, sulla stessa pista spagnola, Michael Schumacher nel 2007 sulla Ducati. Il tedesco era alla sua seconda volta sulla Desmosedici e in quell’occasione fu accreditato del tempo di 1’37”89, solo 5 secondi più lento del miglior tempo in gara di Casey Stoner quell’anno.

Fu una prestazione straordinaria, ma è difficile che Hamilton possa ripeterla.

La buona notizia è che domani è previsto il sole sul Ricardo Tormo, ma siamo pur sempre a dicembre inoltrato, non la migliore stagione per salire su una  MotoGP. Inoltre Lewis, pur essendo un appassionato motociclista, non ha mai guidato una MotoGP, dovendosi ‘accontentare’ nei mesi scorsi di una Yamaha R1 SBK (con cui, tral'altro, incappò in una scivolata).

I freni in carbonio e le gomme Michelin sono un bel grattacapo già per i piloti che arrivano dalla Moto2, figurarsi per chi non ha molta esperienza in moto. Logicamente il cronometro non sarà molto importante in questo tipo di prova, ma ogni piloti che si rispetti non può sottrarsi dal dargli un’occhiata.

La vita sarà ben più facile per Valentino, che già in passato ha provato più volte una monoposto. Durante i test di più di 10 anni fa con la Ferrari si parlò di tempi più che interessanti, con differenze inferiori al secondo rispetto a Schumacher.

Passando a esperienze più recenti, nel giugno 2018 Marc Marquez provò la Red Bull 20012 motorizzata Renault al Red Bull Ring: girò 10 secondi più lento della pole di Bottas nel GP dello scorso anno e 6 secondi più lento di quella di Massa nel 2014, prima edizione della gara austriaca sul nuovo circuito. Il giorno successivo, però, Dani Pedrosa fu più veloce di lui di un paio di secondi.

Facile quindi pensare che Rossi potrà girare su tempi veloci, anche se mancano riscontri recenti per la Formula 1 a Valencia.

Comunque vada, in questi casi, sarà un successo. Voi cosa vi aspettate da Rossi e Hamilton a ruoli invertiti? Potete dircelo sulla nostra pagina Facebook.

Intanto vi lasciamo a un’altra piacevole lettura: QUI trovate la storia dei motociclisti passati alle 4 ruote.

Link di lettura:

Da Nuvolari a Dovizioso: quando l.e ruote raddoppiano

Quando Sheene, Lucchinelli ed Uncini provarono la Brabham di F.1

Share

Articoli che potrebbero interessarti