Tu sei qui

Melandri cavaliere elettrico a Valencia: ha provato per noi la MotoE

VIDEO - Marco ha messo alla prova per GPone la EGO Corsa di Energica ed è rimasto stupito dalle sue prestazioni. Gli ha fatto tornare la voglia di correre?

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Marco Melandri ha messo alla prova per noi la Energica Ego Corsa, la moto che ha dato vita al primo campionato MotoE, il primo passo davvero importante per il motociclismo verso un futuro elettrico. Marco ha annunciato di volersi ritirare dal mondo della SBK, ma l'idea di correre in un campionato meno lungo ed anche meno pesante dal punto di vista degli impegni collaterali l'ha solleticato al punto di accettare il nostro invito di provare assieme al nostro decano Paolo Scalera la Ego Corsa a Valencia, in un test che ha permesso ad alcuni giornalisti di saggiare per la prima volta il potenziale di questa formula.

Melandri era molto curioso di sperimentare questa categoria, dopo aver corso in carriera davvero con tantissime tipologie di moto. Macio ha iniziato nella 125, si è laureato campione in 250 ed è poi arrivato in MotoGP, che ha alternato con la SBK. Come tanti, era perplesso di fronte alla scheda tecnica di una moto che alla voce 'peso' fa storcere leggermente il naso a chi è abituato a guidare moto che mettono letteralmente sulla bilancia anche 100 kg in meno.

Marco è però rimasto davvero sorpreso dall'esito del test, dalle sensazioni che l'hanno accompagnato in pista e che gli hanno regalato più di un sorriso. Ci ha raccontato nel dettaglio il comportamento della moto e non ha escluso la possibilità di tornare in pista nel 2020 per disputare la seconda edizione della Coppa MotoE. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti