Tu sei qui

Pol Espargarò: "Il nuovo telaio promosso da Pedrosa? un passo avanti"

"E' un ibrido, è sempre in tubi perché questo è il nostro DNA, ma nella forma ricorda quello delle altre moto. Ne ho un altro ancora più evoluto da provare"

MotoGP: Pol Espargarò: "Il nuovo telaio promosso da Pedrosa? un passo avanti"

Un ottavo posto alle spalle delle due Suzuki ma davanti alla Yamaha di Valentino Rossi è sicuramente un ottimo risultato per la prima giornata di test in vista del 2020 per Pol Espargarò e per la KTM. Lo spagnolo, oggi, ha completato 58 giri sul circuito di Valencia girando anche con un nuovo, particolarismo telaio. Non è il classico traliccio che abbiamo visto fino a oggi sulla RC16, ma nemmeno un Deltabox in alluminio, soluzione comune a tutte le altre moto.

 “Oggi è stato un successo perchè tutto quello che ho provato è stato davvero interessante - ha detto Pol -  specialmente il nuovo telaio che è abbastanza diverso rispetto al precedente”. 

Come ti è sembrato?

“Davvero molto buono. Era la prima volta che provavo un telaio del genere e ha lavorato molto bene. Non è un telaio normale per me, è un ibrido ed è diverso rispetto al solito. Mi è sembrato un cambiamento importante”. E' sempre in tubi, perché questo è il DNA di KTM". 

Avete qualche novità anche per domani?

“Si, c’è un altro telaio e lo proverò domani. E’ un pochino diverso rispetto a quello di oggi ma va nella stessa direzione”. 

Questo nuovo telaio è frutto del lavoro di Pedrosa nel test team?

“Dani aveva provato questo telaio durante l’anno e quello che proveremo domani è un’evoluzione basata sulle sue impressioni”. 

Credi che sarebbe stato importante avere Pedrosa due anni fa nel test team?

“E’ un processo di evoluzione normalissimo quello che sta facendo la nostra moto, lavoriamo molto. KTM sa di cosa abbiamo bisogno per andare forte e Dani aiuta a velocizzare questo processo”. 

Se dovessi scegliere oggi quale telaio porteresti in gara, quello vecchio o il nuovo?

“Il nuovo, oggi ho fatto il mio miglior giro con quello. E’ più leggero, tutto in acciaio e guadagno molto usandolo, mi aiuta a curvare meglio. Per ora vedo solo guadagni sul telaio nuovo”. 

Come valuti la giornata?

“Molto bene, sono contento e il tempo su giro è buono come anche il ritmo. Oltre a questo abbiamo provato davvero tante novità tra cui anche delle cose sul motore”. 

Avete anche provato qualche novità dal punto di vista elettronico?

“Ho lavorato molto sulla meccanica oggi, poca elettronica. Mi sono concentrato molto sul nuovo telaio, mi ha impressionato”. 

In pista quali sono state le differenze di sensazioni rispetto alla moto che hai guidato domenica in gara?

“Sto cercando di trovare un po’ di comodità quando sono in curva ma il vero focus è sulla trazione. Con la squadra stiamo cercando di recuperare il distacco che abbiamo quell’area”.

Audio raccolto da Paolo Scalera

Articoli che potrebbero interessarti