Tu sei qui

Moto2, Pole per Navarro, Manzi riporta la MV in prima fila dopo 43 anni

Partenza al palo e record per lo spagnolo, seguito da Martin e dall'azzurro, alla prima prima fila in categoria. 4° Marini, 6° Di Giannantonio con caduta

Moto2: Pole per Navarro, Manzi riporta la MV in prima fila dopo 43 anni

L’ultima qualifica dell’anno della Moto2 ha tenuto fede alle aspettative, regalando tanti momenti emozionanti. Il titolo da prima pagina è senza dubbio il ritorno in prima fila della MV Agusta dopo ben 43 anni, ottimamente guidata da Stefano Manzi, anche lui alla prima apparizione in prima fila.

La pole position (con record della pista) è andata a Jorge Navarro, che porta quindi per la quarta volta in vetta l’azzurra Speed Up di Luca Boscoscuro, grazie al crono di 1’34”461. “Fare la pole qui è speciale. Non è stato un weekend facile sinora dato che abbiamo avuto qualche problema, ma per la qualifica abbiamo rivoluzionato la moto ed ha funzionato”.

A partire al fianco di Navarro sarà il connazionale Jorge Martin, ormai completamente a suo agio con la KTM, purtroppo alla sua ultima gara in categoria. “La moto sta andando molto bene ora quindi è un peccato, anche se l’inizio è stato molto difficile. Sul ritmo sono a posto quindi vediamo come andrà domani, anche pensando al mio compagno che è molto veloce”.

Chiude la prima fila come detto Stefano Manzi, capace di confermare le buone cose fatte nelle prove libere e staccato solo di 172 millesimi dalla pole. “Sto ancora pensando al giro dato che ho fatto qualche piccola sbavatura, ma partire in prima fila è fantastico e non credo ci sia altro da aggiungere”.

Il pilota MV precede il connazionale Luca Marini (+0.185) e Tom Luthi, l’ultimo ad insidiare i primi tre durante la qualifica, mentre sesto scatterà Fabio Di Giannantonio: il romano ha fatto la pole provvisoria dopo pochi minuti salvo poi cadere alla cinque, senza riuscire a tornare poi in pista. il 21 è riuscito comunque a tenere dietro Brad Binder ed Augusto Fernandez, con Enea Bastianini e Sam Lowes a chiudere la top ten.

Qualifica positiva per Mattia Pasini ed Andrea Locatelli, rispettivamente 12° e 13°, mentre Alex Marquez non è andato oltre la 15° piazza e sarà costretto alla rimonta. 18° piazza per Nicolò Bulega, caduto sul finale della Q1 e costretto a fare solo pochi giri in Q2. Restando sugli azzurri Marco Bezzecchi scatterà 20°, Lorenzo Baldassarri 23° e Tommaso Marcon 28°.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti