MotoGP, Morbidelli:"Quartararo? A Phillip Island ogni errore si paga"

"Forse è anche questo il bello del circuito. Oggi è stata una giornata positiva per me, anche sul bagnato"

Share


Grazie al nono tempo fatto segnare nel pomeriggio di Phillip Island, Franco Morbidelli può ritenersi discretamente soddisfatto della prima giornata di prove in Australia. Il pilota italiano ha faticato nel corso della giornata chiudendo però in una buona posizione sia sul bagnato che sull’asciutto.

“La prima giornata è stata positiva - ha detto Morbidelli - stamattina ero sesto sotto l'acqua e ci ho messo un po' di tempo per andare forte. Capita la situazione  sono stato veloce e il pomeriggio ho provato a entrare nei migliori 10 perché domani il tempo e non sarà clemente e quindi dovevo qualificarmi direttamente per il Q2”.

In vista delle qualifiche cosa sarebbe meglio? La pioggia?

“Meglio l'asciutto per le qualifiche - ha detto - ma anche sul bagnato sto andando bene”. 

Abbiamo visto molte cadute oggi, tra cui anche quella di Quartararo, sia sul bagnato che sull’asciutto. E’ una pista che non perdona?

“Questo è un tracciato molto adrenalinico ed è molto tosto per il meteo per il layout. Qui gli errori si pagano un pochino di più rispetto alle altre piste ma forse è anche questo il bello di Phillip Island”

Avete anche avuto 20 minuti di test con le gomme 2020, come ti sono sembrate?

“I testi sono stati interessanti - ha detto Franco - le gomme vanno molto bene e sono sicure. Sono un passo in avanti rispetto a quelle di quest’anno”. 

Nelle ultime gare sei sempre stato tra i migliori. Che cosa hai cambiato rispetto all’inizio di stagione?

“I buoni risultati delle ultime gare sono frutto del lavoro che ho fatto con la squadra e che va avanti da molto tempo. Per tutta la stagione sono migliorato passo dopo passo e adesso sto andando forte”.

Audio raccolto da Matteo Aglio

Share

Articoli che potrebbero interessarti