Tu sei qui

MotoGP, Quartararo: "Sono pronto a lottare ancora contro Marquez"

"Spero che sarà possibile, ma non sono in una situazione migliore di quella della Thailandia. Marc non potrà usare tutta la potenza? Anche noi soffriamo per il consumo di benzina"

MotoGP: Quartararo: "Sono pronto a lottare ancora contro Marquez"

Le qualifiche a Motegi si sono svolte in condizioni molto difficili, con la pista ancora umida in alcuni punti dopo la pioggia caduta fino al mattino. Certe situazioni sono ancora più complicate quando si è un debuttante, ma nessuno deve avere avvertito Quartararo. Il francese ha ancora fatto la differenza, mettendo la sua Yamaha nell’ultimo posto disponibile in prima fila e completando la festa per il team Petronas insieme al 2° posto di Franco Morbidelli.

Non potrei essere più contento di questo risultato - afferma Fabio - Solitamente non mi trovo molto a mio agio in queste condizioni, come mi era già successo a Brno. Soprattutto la curva dopo il secondo ponte era bagnata e non era semplice buttarsi dentro. Ammetto di non avere fatto un giro perfetto, ma è arrivato comunque un buon tempo”.

Anche qualcosa di più, considerato che Quartararo ha pagato meno di due decimi dal mattatore Marquez. Domani gli partirà vicino e, da quanto visto ieri sull’asciutto, potrebbe impensierirlo come successo a Buriram due settimane fa.

Non credo di avere un passo migliore di quello che avevo in Thailandia o a Misano - mette le mani avanti - Sono comunque veloce ma il difficile sarà scegliere le gomme”.

Marc ha però confessato di non potere utilizzare tutte le sue carte a Motegi, perché dovrà limitare la coppia del suo motore. Anche la Yamaha, però, ha problemi simili.

Di consumo - rivela Fabio - quindi dovremo anche noi limitare un po’ la potenza. A parte questo, spero di potere lottare ancora con Marc e sono pronto a farlo”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti