MotoGP, Pol Espargarò proverà a correre in Thailandia

A sole due settimane dall'operazione al polso fratturato ad Aragon, il pilota della KTM tenterà di prendere parte al Gran Premio

Share


"Fin dal primissimo istante, l'unica cosa nella mia mente era di correre questo fine settimana". Non si può dire che Pol Espargarò non avesse le idee chiare dopo l'incidente patito ad Aragon, che gli era costato la frattura del radio distale sinistro. Una lesione che lo aveva costretto a volare a Barcellona per essere operato. I medici gli avevano applicato una placca in titanio per fissare l'osso.

A meno di due settimane di distanza dall'intervento, il pilota della KTM è salito su un volo in direzione Buriram. Pol, infatti, vuole correre il Gran Premio di Thailandia. O almeno provarci per capire come risponderà il polso una volta in sella alla sua RC16.

Spetterà ai medici del circuito visitarlo domani e dargli l'eventuale via libera per salire in sella. Anche con il loro OK, per Espargarò sarà un fine settimana molto difficile, ma lo spagnolo non sembra avere dubbi.

Share

Articoli che potrebbero interessarti