Moto2, FP3: Fernandez si impone, Di Giannantonio in Q1

Pista asciutta per l'ultimo turno di libere del sabato mattina, dove lo spagnolo precede il connazionale Navarro, nella top ten A. Marquez

Share


Se Moto3 e MotoGP hanno dovuto fare i conti con la pioggia, la Moto 2 ha avuto la fortuna di scendere in pista trovando un tracciato asciutto e  di conseguenza potendo fare affidamento sulla gomma slick. La FP3 era l’ultima occasione per evitare il passaggio obbligato dalla Q1 e per l’occasione non sono mancate le sorprese, così come le delusioni. Ne sa qualcosa Fabio Di Giannantonio, primo degli esclusi e costretto ad oltrepassare la prima sessione di qualifica che dà accesso alla Q2.

Per soli 88 millesimi, il pilota romano si è dovuto accontentare del 15° crono in un turno dove Augusto Fernandez è riuscito a mettere tutti in riga, grazie al tempo di 1’52”365. L’alfiere Pons comanda il gruppo, seguito da Navarro, anche se nella combinata al secondo posto spicca Luca Marini (+0.387), in ritardo di circa quattro decimo dalla vetta.

Tra i top rider da registrare l’ottavo posto del leader del Campionato, Alex Marquez, mente resta fuori dalla top ten Lorenzo Baldassari (+0.783), chiamato a fare i conti con un gap che arriva a sfiorare gli otto decimi. Il marchigiano riesce comunque a garantirsi un posto nella Q2, proprio come Nicolò Bulega, tredicesimo nella combinata davanti a Lecuona.

Turno amaro invece per Andrea Locatelli, vittima di una caduta, tanto da essere portato al centro medico per accertamenti. Stesso discorso anche per Enea Bastianini, quale è finito a terra nei minuti conclusivi del turno, senza però rimediare alcuna conseguenza. I due portacolori Italtrans spiccano in 20^ e 22^ posizione, seguiti da Simone Corsi, mentre fa meglio Bezzecchi, sedicesimo incalzato da Manzi. In fondo al gruppo Ruiu, che come sappiamo sostituisce Pasini in casa Tasca.

Share

Articoli che potrebbero interessarti