Tu sei qui

MotoGP, Dovizioso: “Ad Aragon tutto potrà cambiare dallo scorso anno”

Petrucci punta a voltare pagina: “Al Motorland non ho ancora ottenuto grandi risultati, ma dovrò invertire la tendenza”

MotoGP: Dovizioso: “Ad Aragon tutto potrà cambiare dallo scorso anno”

Share


La parola d’ordine è riscatto. Già, perché la recente tappa di Misano ha lasciato l’amaro in bocca ad Andrea Dovizioso, il quale ha mancato l’appuntamento con il podio. Un fine settimana in salita per il forlivese sul tracciato dove lo scorso anno catturò tutti i riflettori della scena.

Adesso è giunto il momento di voltare pagina, rappresentato dal round di Aragon: “Quella del Motorland è una delle piste più particolari del campionato – ha analizzato il portacolori di Borgo Panigale - in passato non avevo ottenuto grandi risultati, ma l'anno scorso siamo stati molto competitivi e abbiamo chiuso al secondo posto, per cui arriviamo ​​al weekend di gara con questo buon ricordo e questa mentalità”.

Dovizioso preferisce però tenere la guardia alta: “Come abbiamo visto a Misano, ogni gara è un mondo a parte e tutto può cambiare da un anno all'altro – ha sottolineato – cercheremo quindi di essere veloci per lottare nelle prime posizioni durante tutto il fine settimana.

In casa Ducati si aspettano segnali di riscossa da parte di Danilo Petrucci: “Il circuito di Alcañiz mi piace molto, anche se per vari motivi non ho ancora ottenuto dei grandi risultati qui – ha ammesso - spero che adesso sia arrivato il momento di raggiungerli e soprattutto di cambiare la tendenza delle ultime gare. Sia a Silverstone che a Misano sono stato più veloce in gara che durante le prove, e quindi d’ora in poi dovrò riuscire a migliorarmi costantemente durante il weekend per partire davanti la domenica”.

Il pilota di Terni è quindi consapevole del momento complicato: “La squadra sta lavorando molto bene e di conseguenza dobbiamo fare un ulteriore passo avanti per affrontare l'ultima parte di stagione in modo positivo e difendere la terza posizione della classifica, che in questo momento è il mio obiettivo principale”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti