MotoGP, Il 2020 di Yamaha è iniziato: ecco la nuova M1 di Rossi

FOTO. Come promesso, nei test di Brno ha debuttato il prototipo della nuova moto per il prossimo anno: nuovi sia il motore che il telaio

Share


Finalmente anche Yamaha ha nel box una famigerata 'moto nera', che nel gergo dei test significa il prototipo del nuovo modello. In verità n ha due: una per Valentino Rossi e l'altra per Maverick Vinales.

Come aveva anticipato il Dottore ieri, il cuore della M1 è cambiato. Rimane sempre il 4 cilindri in linea come architettura, ma l'evoluzione è diretta ad aumentare la potenza, in modo da avere maggiori velocità massima e accelerazione, che sono gli attuali  punti  deboli della moto di Iwata.

Naturalmente non è il solo motore a essere cambiato, ma anche il telaio che lo ospita. Le nere carene in carbonio non rivelano nulla di più, ma è possibile che gli ingegneri giapponesi stiano provando indedite inclinazioni per il proprio propulsore.

Valentino, per i primi giri, ha usato la carena standard, per poi passare a quella in carbonio, diversa in alcuni dettagli  dall'attuale.

Share

Articoli che potrebbero interessarti