MotoGP, Morbidelli: “Oggi ho sofferto, alla mia Yamaha è mancata la stabilità”

Franco fuori dalla top ten: “Assen è una pista da pelo, dovrò guardare i dati delle altre M1 per capire e migliorare”

Share


In una giornata dove nelle top ten troviamo ben tre Yamaha, ce n’è una che rimane fuori. È quella di Franco Morbidelli, protagonista di un venerdì nettamente al di sotto delle aspettative. Il romano di Tavullia è infatti 14° con un gap dalla vetta che super addirittura il secondo.

Di sicuro non era questo l’inizio che si aspettava l’alfiere del team SIC Petronas.  

“Devo dire che oggi ho sofferto abbastanza – ha ammesso Franco - non ero competitivo nella parte veloce della pista, dato che mi mancava la stabilità e non potevo attaccare come volevo. L’obiettivo sarà quindi migliorare per domani, a partire dalla FP3”.

Franco entra poi nel merito dei problemi.

Sono poco costante e con la gomma dura ho realizzato lo stesso tempo con la soft in un solo giro – ha spiegato – ci siamo quindi concentrati sull’assetto, dato che stamani la situazione era addirittura peggio. Siamo migliorati, ma non abbastanza. Di sicuro il fatto che le altre Yamaha siano competitive è un aiuto per me, dato che avrò modo di guardare i loro dati e capire”.

Ci si aspetta quindi una reazione da Morbidelli.

“Assen mi piace, è una pista da pelo. Lo scorso anno mi feci male, ma in passato sono sempre riuscito a essere veloce”.

Audio raccolto da Matteo Aglio

Share

Articoli che potrebbero interessarti