Tu sei qui

SBK, Misano: Rea infiamma il warmup, 2° Bautista

I due rivali separati da soli 163 millesimi,. 3° Lowes seguito da Razgatlioglu e Cortese, 7° Davies, 9° Pirro, 11° Melandri

SBK: Misano: Rea infiamma il warmup, 2° Bautista

Share


Una cosa è certa: la domenica si preannuncia incandescente. Già, perché nel warmup del mattino, Johnny Rea e Alvaro Bautista hanno fatto capire che saranno loro a catturare i riflettori della giornata. In un warmup che vede il sole brillare sul tracciato di Misano, lasciando da parte la pioggia del sabato, il Cannibale ha fatto la voce grossa, siglando il riferimento della sessione in 1’35”814, grazia e un margine di 163 millesimi sulla V4 dello spagnolo.

Ad insidiare la coppia di testa è la Yamaha di Alex Lowes, intenzionato a rimediare alla caduta di ieri in Gara 1.  La sua è la migliore delle R1, dal momento che Sandro Cortese non va oltre il quinto tempo alle spalle di Razgatlioglu, mentre Melandri resta addirittura fuori dalla top ten preceduto da Baz.

Nei primi dieci anche Tom Sykes, rinfrancato dal primo podio con la BMW, poi la V4 di Chaz Davies, chiamato a fare i conti con un distacco di ben sei decimi, incalzato dalla Kawasaki di Leon Haslam, poi la Ducati di Michele Pirro. Fino a questo momento il weekend del pilota pugliese è di quelli da dimenticare. Si attende quindi il riscatto.

Per quanto riguarda gli altri italiani, 12° Rinaldi, 16° Zanetti, 18° Cavalieri seguito dalla prima delle Honda, ovvero quella di Takahashi

Share

Articoli che potrebbero interessarti