Tu sei qui

SBK, Pirelli porta a Misano due novità al posteriore

Quasi 4000 gli pneumatici su cui farà affidamento la Casa tricolore in occasione del settimo round stagionale delle derivate in Riviera

SBK: Pirelli porta a Misano due novità al posteriore

E ora tocca a Misano. La Superbike sbarca infatti in Romagna per il settimo round stagionale dopo quello di Jerez. In Riviera i pilota dovranno fare i conti con il forte caldo. Un ostacolo non da poco per i protagonisti delle derivate e Pirelli. Per l’occasione la Casa tricolore sfoggerà la nuova SC0 di sviluppo, la quale utilizza una mescola e una costruzione diverse rispetto alla SC0 di gamma che dovrebbero assicurare una migliore spinta in fase di accelerazione consentendo una maggiore stabilità. Nella WorldSSP invece la nuova soluzione di sviluppo in mescola morbida si presenta nella misura maggiorata 190/60che, rispetto alla misura standard in 180/60, dovrebbe garantire maggiore stabilità e una longevità superiore.

Misano Adriatico per il settimo round stagionale del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike Pirelli porta 3755 pneumatici che includono, come di consueto, sia soluzioni da asciutto che pneumatici intermedi e da bagnato per tutte le classi.

MISANO - SOLUZIONI PER LA SUPERBIKE
 
Nella WorldSBK i pneumatici in misura maggiorata 125/70 anteriore e 200/65 posteriore sono ancora una volta gli unici a disposizione dei piloti per un totale di 8 soluzioni slick, 3 anteriori e 5 posteriori.
Per quanto riguarda le opzioni anteriori, Pirelli conferma le tre soluzioni già utilizzate ad Aragón, Assen, Imola e Jerez ovvero: la SC1 di gamma 125/70 in mescola morbida e le SC2 di sviluppo X1071 e X1118 in mescola media.
Due soluzioni confermate ed una novità per le opzioni posteriori. Anche in queste round saranno presenti la SC0 di gamma 200/65 e quella di sviluppo Y0446, che utilizza la stessa struttura della SC0 di gamma ma una mescola maggiormente orientata alle prestazioni in caso di temperature dell'asfalto particolarmente elevate. Come terza opzione sarà invece la nuova SC0 di sviluppo Y0518 che utilizza la stessa mescola della specifica Y0446 ma una costruzione che, rispetto alla SC0 di gamma, permette una migliore spinta in fase di accelerazione consentendo una maggiore stabilità.
In aggiunta a queste tre soluzioni da gara, Pirelli conferma la SCX in specifica Y0447come pneumatico da prequalifica ed eventualmente come alternativa per la Tissot Superpole Race e la soluzione supersoft da Superpole in specifica X0684.


 
Le statistiche 2018 Pirelli per Misano Circuit
 
• Numero totale di pneumatici portati da Pirelli: 5252
 
• Numero di soluzioni (asciutto, intermedia e bagnato) per la classe WorldSBK: 8 anteriori e 9 posteriori.
 
• Numero di pneumatici a disposizione di ogni pilota WorldSBK: 56 anteriori e 46 posteriori.
 
• Numero di soluzioni per la classe WorldSSP (asciutto, intermedia e bagnato): 6 anteriori e 5 posteriori.
 
• Numero di pneumatici a disposizione di ogni pilota WorldSSP: 31 anteriori e 27 posteriori
 
• Best Lap Awards WorldSBK entrambi vinti da: Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK)in 1'34.948 (Gara 1, 2° giro) e in 1'34.944 (Gara 2, 10° giro)
 
• Best Lap Awards WorldSSP vinto da: Sandro Cortese (Kallio Racing), in 1'38.193 all’8° giro
 
• Temperatura in Gara 1: aria 28° C, asfalto 54° C
 
• Temperatura in Gara 2: aria 29° C, asfalto 50° C
 
• Velocità massima raggiunta dagli pneumatici Pirelli DIABLO™ Superbike in gara: 272 km/h, realizzata In Gara 2 da Eugene Laverty (Milwaukee Aprilia) al 4° e 5° giro
 
• Velocità massima raggiunta dagli pneumatici Pirelli DIABLO™ Supercorsa nella gara WorldSSP: 241,1 km/h, realizzata da Stefano Valtulini (Pleo Racing Team) al 3° giro

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti