Tu sei qui

MotoGP, Quartararo col dubbio: “Spero di essere dichiarato idoneo a correre”

Il rookie francese è stato operato la scorsa settimana al braccio e per correre a Barcellona deve avere l’ok dei medici. Morbidelli dolce-amaro: “Buon lavoro al Mugello, ma che brutto il risultato finale”

MotoGP: Quartararo col dubbio: “Spero di essere dichiarato idoneo a correre”

È un bicchiere solo mezzo pieno quello sul tavolo del team Yamaha Petronas. La coppia Morbidelli- Quartararo si sta dimostrando fortissima in qualifica ma deludente in gara. Quella della velocità sul giro secco e della difficoltà nella gestione della corsa è una costante che si sta ripetendo (basti pensare solo ai risultati di Jerez e del Mugello)

La stagione è comunque positiva finora e i due giovani piloti si stanno preparando al meglio per il GP di Barcellona. Il Montmelò è un circuito impegnativo e non sarà facile soprattutto per Quartararo visto che, solo la scorsa settimana, è stato operato per risolvere la sindrome compartimentale al braccio destro.

"Mi avvicino a questa gara dopo essermi sottoposto a un intervento chirurgico a Barcellona la scorsa settimana – ha detto Quartararo alla vigilia del GP - Sembra sia tutto a posto e il braccio finora ha risposto bene. Ora l’importante è che il controllo medico di giovedì al circuito vada bene così da poter tornare in sella alla mia moto”.

Dopo giorni di riabilitazione, infatti, il francese aspetta di essere dichiarato idoneo a disputare il GP di Barcellona dove lo scorso anno ha ottenuto la sua prima vittoria nel motomondiale. La stagione di Quartararo finora è più che positiva, è il miglior rookie della griglia e in termini di risultati in qualifica è secondo solo a Marc Marquez e Maverick Vinales.

“Barcellona è uno dei miei circuiti preferiti – ha detto il Fabio - Non vedo l'ora di correrci con una MotoGP. È una pista veloce e lunga, mi piace. È una gara che evoca dei bei ricordi visto che lì lo scorso anno ho ottenuto la mia prima vittoria nel motomondiale".

Niente operazioni chirurgiche ma tanto lavoro per Franco Morbidelli in vista del GP catalano. Il pilota italiano ha siglato il suo miglior risultato a Barcellona nel 2017 con un 5° posto in Moto2.

"Quella di Barcellona è una pista che mi piace – ha detto Morbidelli - l'anno scorso, nella mia stagione da debuttante, ho avuto buone sensazioni su questo circuito ed ero riuscito ad essere veloce e a chiudere la gara a punti, era stato un buon weekend per me”.

Il Morbido è caduto in gara al Mugello ma sembrava avesse un’ottima velocità e il potenziale per far bene. Come si approccia al weekend catalano?

“Ora arriviamo al Montmelò con sentimenti contrastanti: c’è molto ottimismo riguardo al lavoro svolto durante il weekend del Mugello, ma anche un po’ di rammarico per il risultato finale. Spero di poter fare una buona gara e di continuare a prendere punti importanti per la classifica ".

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti