Tu sei qui

Dainese nel mirino delle finanziarie francesi

Charterhouse ed Eurazeo sono i nomi delle società d'affari interessate all'acquisizione del marchio di Molvena 

News Prodotto: Dainese nel mirino delle finanziarie francesi

Share


Si allunga la lista di contendenti per rilevare il marchio Dainese, la storica azienda vicentina, leader sul mercato dell'abbigliamento tecnico per motociclisti (e non solo). Da tempo messa in vendita da Investcorp, il colosso finanziario che ha avviato un'asta per cedere il gruppo e ha incaricato la banca d'affari Lazard di organizzare il processo.

Al momento, secondo quanto riportato dal Sole24ore, sono sbucati due nomi di altrettante finanziarie interessate a rilevare Dainese: Charterhouse ed Eurazeo sono due società francesi che hanno messo nel mirino l'azienda di Molvena. Nella fattispecie il  gruppo Eurazeo è già noto probabilmente ai più per aver di recente, tramite la controllata 2 Ride Holding, acquisito il marchio Nolan. In precedenza era stato fatto il nome di Investindustrial di Andrea Bonomi (ex Ducati) come interessato a rilevare Dainese, ma al momento sono voci che non trovano conferma. Attualmente lavora sull'operazione, per conto dell’azionista, proprio la banca Lazard. 

Ricordiamo che Dainese dal 2014 fa capo al fondo del Bahrein Investcorp, famoso in Italia per aver investito in passato su Gucci. Cinque anni fa Investcorp ha comprato l’azienda italiana con una valutazione di 130 milioni di euro. Un 20%, a quel tempo, era rimasto nelle mani del fondatore Lino Dainese che nel 1972 focalizzava l'attività nei capi e accessori per le competizioni motociclistiche. Poi la tecnologia è stata adottata anche in altri sport come lo sci, il ciclismo e l’equitazione. Il marchio Agv, acquisito nel 2007, ha poi consentito di entrare nel settore dei produttori di caschi.

Share

Articoli che potrebbero interessarti