Tu sei qui

SBK, La Superbike corre ai ripari dopo il blackout di Assen

Qualora la Gara Sprint dovesse essere cancellata, saranno i tempi della Superpole a stabilire lo schieramento di Gara 2

SBK: La Superbike corre ai ripari dopo il blackout di Assen

Il fine settimana di Assen ha scombinato non poco i piani della Superbike. Già, perché la neve e le rigide temperature hanno costretto gli organizzatori a rivedere il format del TT. Alla fine ne è uscito un programma old style per le derivate con Gara 1 e Gara 2 la domenica, mentre cancellata la Superpole Race.

Qualora dovesse accadere nuovamente un evento del genere, Dorna  e FIM hanno pensato bene di correre ai ripari, apportando una modifica al regolamento. La Commissione, composta da Gregorio Lavilla, Franck Vayssié e Takanao Tsubouchi, ha infatti deciso che nel caso in cui la Superpole Race venga cancellata, per stabilire la griglia di partenza di Gara 2 verranno considerati i risultati ottenuti durante le qualifiche. Qualora anche queste fossero annullate, ci si baserà sui risultai delle prove libere.

Ogni ricorso potrà invece essere presentato entro 30 minuti dalla pubblicazione del risultato e non più prima che la bandiera a scacchi venga esposta.

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti