Tu sei qui

SBK, Caricasulo fa il vuoto in FP1, 2° Krummenacher

SSP - Doppietta Evan Bros nella sessione inaugurale, 5° Badovini seguito da Roccoli, poi la MV Agusta di De Rosa, 10° Fuligni

SBK: Caricasulo fa il vuoto in FP1, 2° Krummenacher

È la FP1 della SuperSport a far calare il sipario sulla mattinata del venerdì a Imola. Il turno riservato alla 600 ha visto la prestazione super di Federico Caricasulo. Il pilota romagnolo, reduce dal successo di Assen, ha inaugurato il fine settimana del Santerno col piede giusto, mettendo in riga la concorrenza.

Di più non poteva quindi aspettarsi l’alfiere Evan Bros, autore del riferimento in 1’51”278 davanti al compagno Randy Krummenacher. Lo svizzero questa volta è costretto a rincorrere, dovendo colmare un gap di ben mezzo secondo (+0.533). Identico discorso anche per Jules Cluzel, la cui R6 accusa soli 40 millesimi da quella dell’elvetico.

Caricasulo a parte, spiccano altri cinque italiani nei primi dieci posti. È il caso di Ayrton Badovini (+1.133), che nel finale trova lo spunto per agganciare la quarta piazza alle spalle di Lucas Mahias. Alle spalle del pilota biellese splende poi un sorprendente Massimo Roccoli (+1.237), che per l’occasione sfoggia un casco inedito in memoria di Marco Pantani. Ad incalzarlo, con soli 20 millesimi di ritardo, è invece Raffaele De Rosa, chiamato a riscattare l’ultima uscita del TT con la MV Agusta. Decimo il compagno di squadra, Federico Fuligni.

Chi resta fuori dalla top ten è il francese Corentin Perolari, autore del 12° crono, mentre sedicesimo Isaac Vinales. Tra i piloti in pista anche Gabriele Ruiu, con la R6 del team Toth. Il pilota capitolino ha inaugurato il weekend con il 21° tempo a ben quattro secondi dalla vetta. Lo segue la spagnola Maria Herrera.

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti