Tu sei qui

SBK, SS600: Caricasulo in volata e trionfo ad Assen

L'italiano brucia Krummenacher per una manciata di millesimi, podio per Thomas Gradinger. La lotta per il terzo posto tradisce De Rosa

SBK: SS600: Caricasulo in volata e trionfo ad Assen

Colpaccio di Federico Caricasulo che sbanca ad Assen bruciando in volata il compagno di squadra Randy Krummenacher e, con un vantaggio di appena 2 millesimi, porta a casa al quarta affermazione nel mondiale SS600. Per il "Carica" successo che arride dopo l'ultimo successo arrivato in quel di Misano nel luglio scorso.

Vittoria per il ravennate arrivata al termine di una lotta sul filo dei centesimi durata praticamente dallo spegnersi del semaforo, con una battaglia tra 7 piloti racchiusi in un fazzoletto di meno di un secondo e che ha visto subito grandi protagonisti (oltre alla coppia Yamaha Evan Bros) anche un veloce Raffaele De Rosa. Scattato bene dalla prima fila, ed in testa alla prima curva, Raffaele ha retto il ritmo imposto dai primi galleggiando sempre in zona podio. Purtroppo per il pilota MV la gara si è conclusa con un errore a 7 giri dal termine quando una scivolata lo ha estromesso dalla gara mentre era in bagarre proprio per un posto sul podio. 

Podio che vede dunque salire sul terzo gradino un'altra Yamaha, quella dell'austriaco Thomas Gradinger che conclude staccato di poco meno di due decimi dal secondo posto di Krummenacher. Fuori dal podio troviamo Jules Cluzel che con questo piazzamento vede allungare il suo distacco dal vertice del mondiale perdendo il secondo posto a favore di Caricasulo. Ancora una giornata non al massimo per Lucas Mahias che con la sua Kawasaki è apparso in difficoltà a reggere il ritmo delle Yamaha, concludendo comunque in quinta posizione.

Per quel che riguarda gli italiani al traguardo segnaliamo Ayrton Badovini che chiude a ridosso dei primi 10, mentre più staccato è Federico Fuligni che conclude le sue fatiche in 15esima posizione.

 

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti