Tu sei qui

La Diavel 1260 S diventa audace e visionaria

Presentata al  The Manzoni di Milano la versione Materico della muscolosa roadster Ducati, con dettagli molto curati e... fashion

News Prodotto: La Diavel 1260 S diventa audace e visionaria

La scelta della location, per Ducati, non è mai casuale. Durante la settimana del Design Week milanese, al “The Manzoni” viene presentata la Ducati Diavel 1260 S, in una veste ancora più elegante e grintosa della già bellissima versione standard, con materiali speciali e dettagli a vista inediti. L’evento Beaufitul Boldness/Visionary Design si è tenuto nell’elegante locale di Tom Dixon, fantasiosa mente inglese che sa coniugare stile ed accoglienza nei suoi concetti.

Immagine e sostanza, quindi, per il “diavolo” di Borgo Panigale: la prestante roadster è dotata di soluzioni tecniche di qualità ed all’avanguardia - come forcella Ohlins ed impianto frenante Brembo - vanta un motore strappabraccia ed è pure attenta nei confronti dell’occhio più esigente.

Infatti, il premio Red Dot Awards: Best of the Bests è stato conferito proprio alla Materico, che lo riceve meritatamente grazie ai tanti dettagli dedicatele per la versione ammirata dagli ospiti, tra i quali Mitja Borket (Head of Design Automobili Lamborghini), Piero Misani (R&D Director Pirelli), Woody Yao e Maha Kutay (Co-Directors Zaha Hadid Design), e i noti designers Walter De Silva (Founder WDS Concept Design & former Chief Design VW Group.

Soddisfazione per Andrea Ferraresi, disegnatore di casa Ducati, ennesimo sentimento per Claudio Domenicali, che ha parlato con giornalisti ed ospiti presenti: è bello essere qui per occasioni speciali ed eleganti come questa - le parole dell’AD dell’azienda bolognese - la Diavel sta diventando un modello iconico, apprezzato ed invidiato in tutto il mondo. Presentare la 1260 S è una interfaccia tra tecnologia e stile, in una congiunzione tra desing e tecnica. Per Ducati è interessante ed importante la ricerca stilistica, la Materico è una versione speciale con serbatoio in lamiera a vista, l’alluminio visibile, le cartelle copricinghia realizzate con materiali speciali.

Domenicali spiega cosa voglia dire per Ducati esprimere la propria arte

"Noi siamo anticonformisti ed audaci, proprio come la moto esposta qui. I dati di vendita sono positivi, siamo contenti ed andiamo avanti carichi ed entusiasti, perché il popolo Ducati è passionale, istintivo, si affida alle emozioni. Siamo emozionati pure noi in azienda, in ogni realizzazione tecnologica e sportiva”.

Per ammirare la Materico dovete fare un salto al The Manzoni, oppure, al Palazzo del ghiaccio di Milano, dove verrà esposta nuovamente dal 3 al 5 maggio.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti