Tu sei qui

SBK, Bautista come Schwarzenegger, Hanks e Cruise: chi sarà il prossimo?

Da quando Alvaro sta dominando in SBK, l'AD di Aruba Stefano Cecconi lo sta immortalando sulle locandine più disparate di pellicole Hollywoodiane. Dopo Assen ruberà la scena a Dustin Hoffman?

SBK: Bautista come Schwarzenegger, Hanks e Cruise: chi sarà il prossimo?

Dopo che il suo pupillo in sella alla Panigale V4 ha dominato il primo round di Phillip Island, Stefano Cecconi ha pubblicato una immagine suoi propri profili social che vedeva il buon Alvaro Bautista prendere il posto di Tom Cruise nella locandina del film 'Edge of Tomorrow', il cui sottotitolo in italiano era 'Vivi, muori, ripeti'. Una pellicola in cui il protagonista è costretto da una serie di circostanze a rivivere costantemente una precisa finestra temporale, che si conclude ogni volta con la sua morte.

Un loop che ricorda in effetti la routine di Bautista da quando è arrivato in SBK, che potrebbe essere cambiata in 'Fai la pole, vinci,ripeti'. Una routine che evidentemente risulta particolarmente gradita a Cecconi, che forse non si immaginava di dover ricorrere molto presto al fidato Photoshop per regalare un'altra perla di spessore forse anche superiore a Buriram. 

Ma colui che nel frattempo si era trasformato in Bau Bau Bautista, ha pensato bene di dare ulteriore spunto al gran capo di Aruba, meritandosi al secondo appuntamento stagionale di essere paragonato ad un altra celebre star di Hollywood in uno dei suoi ruoli più iconici, ovvero il mitico Terminator di Arnold Schwarzenegger. Solo che questa volta si trattava di Bauminator.

Visto che non c'è due senza tre, dopo aver assistito al dominio di Bautista anche ad Aragon, era lecito attendere la terza interpretazione cinematografica catturata dalla fantasia di Cecconi, che puntualmente è arrivata in una veste meno 'action'. La scelta è infatti caduta su Tom Hanks e sulla celebre trasposizione cinematografica del 'Codice da Vinci'. Con Bautista destinato ovviamente a diventare il 'The Da Vinci Code Tutto'. Perché lo spagnolo in effetti per adesso è a bottino pieno e tutti sono in trepidante attesa di scoprire cosa possa essere in grado di fare ad Assen, nella celebre Università del motociclismo.

Ci prendiamo il lusso di suggerire la prossima locandina a Stefano Cecconi. Perché se Alvaro dovesse laurearsi Dottore in Motociclismo presso l'Università di Assen, il passo successivo non potrà che essere quello di rubare la scena a Dustin Hoffman. 

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti