Tu sei qui

Moto3, Argentina, cronaca LIVE delle qualifiche: caccia alla pole

Cronaca in DIRETTA MOTO3 LIVE: prima pole in carriera per Masia davanti a Canet e Arbolino, in seconda fila Dalla Porta, Antonelli, Migno, poi Fenati

Moto3: Argentina, cronaca LIVE delle qualifiche: caccia alla pole

Le dichiarazioni dei primi tre

Masia: "Sono molto contento per questo risultato, dato che è stato svolto un buon lavoro. Era difficile ottenerlo ma qua a Termas mi sono da subito sentito bene"

Canet: "Durante le qualifiche mi sono sentito al telefono con Max Biaggi - ha svelato - credo sia stata una buona sessione, ma serve aspettare domani.

Arbolino:"Mi viene tutto facile e devo dire che stiamo lavorando bene, soprattutto per quanto riguarda le gomme. Nell'ultimo giro sapevo di potermi migliorare e Romano Fenati mi ha aiutato molto. E' un bene partire in avanti, a prescindere dal fatto che domenica piova o meno"

13:18 Super Masia, è sua la pole a Termas de Rio Hondo. Per il pilota si tratta della prima in carriera. Al suo fianco scatterà domani Canet, mentre in terza piazza un sorprendente Tony Arbolino, che all'ultimo tentativo aggancia la prima fila. Alle sue spalle ben quattro italiani ovvero Dalla Porta, Antonelli, Migno e Fenati. A completare la top ten Toba, Sasaki e Fernandez.

13:15 Masia ostacola Migno, vanificando il suo giro. Da registrare il largo di Canet.

13: 14 Super Masia che mette tutti in riga con il tempo di 1'48"775, precedendo Canet. Al terzo posto si inserisce Canet, seguito da Antonelli e Migno. Poi Fenati

13:13 Arbolino aggancia la quinta posizione. Un solo minuto al termine

13:12 I piloti cercano l'attacco al tempo sfruttando il gioco delle scie. Tra Canet e Antonelli si inserisce Masia, mentre quarto Fenati a 161 millesimi dalla vetta. 

13:11 Guizzo di Canet che si prende la leadership con 1'49"094, alle sue spalle spicca invece Niccolò Antonelli.

13:09 Ecco Toba! Il giapponese balza in vetta con il crono di 1'49"472. Al terzo posto Lopez seguito da McPhee

13:08 I piloti rientrano in pista e questa volta il riferimento lo sigla Dalla Porta in 1'49"800

13:05 I piloti entrano in pista, ma nessuno cerca l'attacco al tempo. Si rientra infatti ai box senza alcun tipo di riscontro cronometrico. Una scena alquanto assurda.

13:00 Ci siamo, al via la Q2!

12:51: Migno, Canet, Perez e Kornfeil, sono questi i quattro che entrano in Q2. Fuori dai giochi Masaki, ma anche Vietti, Foggia, Rossi e Oncu. 

12:50 Sale al quarto posto Kornfeil, che si mette alle spalle Masaki. Da registrare poi il contatto tra Canet e Migno nel quarto settore. 

12:49 Balzo di Migno, che conquista la vetta, precedendo Canet di 144 millesimi. L'italiano precede lo spagnolo poi Perez e Masaki, mentre quinto Binder seguito da Foggia.

12:47 Perez si inserisce in secondo posto scalzando Foggia, il quale viene a sua volta superato anche da Binder. 

12:45 Canet sempre in testa, mentre al terzo posto spicca Binder seguito da Oncu.

12:42 Arriva Canet e balza in testa con il tempo di 1'49"640, precedendo di quasi mezzo secondo l'italiano. Ricordiamo che lo spagnolo prende parte alla Q1, dal momento che la direzione gara ha cancellato il suo riferimento nella FP3.

12:40 Foggia subito in testa con il crono di 1'50"119

Fuoco alle polveri a Termas de Rio Hondo con il turno di qualifiche riservato alla Moto3. In pista nella Q1 coloro che sono rimasti fuori dai primi 14. Vedremo quindi in azione Canet, Vietti, Foggia, Migno, ma anche Binder, Garcia e Perez. Oltre a questi anche Viu e Yurchenko, dichiarati fit a seguito delle cadute rimediate. 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti