Tu sei qui

Yamaha YZF-R1: nuova generazione con cambio seamless?

RUMORS- La Euro 5 potrebbe essere l'occasione per il debutto di una nuova versione della 4 cilindri di Iwata ancora più vicina alla MotoGP

News Prodotto: Yamaha YZF-R1: nuova generazione con cambio seamless?

Tempo di novità sul fronte sportivo di serie in casa Yamaha. A quasi 5 stagioni dalla presentazione della nuova generazione di R1, dalle parti di Iwata è tempo di mettere mano al progetto della sportiva YZF. 
Con l'arrivo il prossimo anno della norma Euro 5 ci si attendono diverse novità su molti fronti e non solo da parte della Casa dei tre diapason. Già abbiamo accennato delle novità che riguardano Honda, con la novità Fireblade a fasatura variabile, e di Suzuki, con una evoluzione del suo SR-VVT, ora rimbalzano indiscrezioni sui piani Yamaha per la sua 4 cilindri in linea. 

L'immagine dal brevetto del nuovo cambio 'seamless' di Yamaha per la R1

Già da qualche tempo circolano le immagini riguardanti un brevetto di un nuovo cambio (vedi foto) che dovrebbe andare ad equipaggiare la rinnovata R1. Si tratta di uno schema molto simile (per non dire identico) al sistema "seamless", già visto in MotoGP. Un cambio di questo tipo praticamente azzera quasi del tutto il calo di giri nel passare da un rapporto ad un altro, consentendo cambiate estremamente veloci con lo scopo di massimizzare le prestazioni della moto in accelerazione.
D'altro canto bisognerà vedere quanto, questo complesso sistema, inciderà poi sui costi di produzione e relativo prezzo finale della moto. A meno che in Yamaha abbiano ingegnerizzato il progetto in modo più efficace per installarlo anche su moto di grande serie 

Le appendici alari della M1 di Rossi: saranno tra le novità per la R1? 

L'utilizzo del seamless, una soluzione che punta la sua freccia alla prestazioni in circuito (su strada non si vede in effetti questa grande utilità), lancia ulteriori indizi sulla nuova sportiva. L'obiettivo, dopo aver visto la carenatura 'M1 style', è quello di avvicinare ancora di più la moto di serie alle ultime evoluzioni della sorella MotoGP.
A questo punto è lecito attenderci l'introduzione di appendici alari ormai in gran voga anche tra le sportive di serie. 
L'arrivo di una rinnovata YZF-R1 sarebbe un passo in accordo con le esigenze di recuperare sul fronte SBK, dove la R1 accusa un gap da Kawasaki e soprattutto dalla Panigale V4R (in attesa di scoprire il vero potenziale della BMW S1000RR). Avere un prodotto di serie più performante aiuterebbe - Ducati docet - nella lotta tra le derivate di serie. 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti