Tu sei qui

SBK, SSP: Prima gioia per Cluzel a Buriram, 3° Caricasulo

Il francese vince davanti a Krummenacher ed all'azzurro. 4° Vinales, 7° Barberà davanti a Mahias. A terra Fuligni e Badovini, 17° Coppola

SBK: SSP: Prima gioia per Cluzel a Buriram, 3° Caricasulo

Era previsto grande spettacolo, e così è stato. La Supersport non ha tradito le attese a Buriram, regalando una gara molto combattuta e piena di sorpassi, che ha in parte confermato i valori in campo in vista del proseguo del campionato e dunque nella lotta per il titolo.

A prevalere è stato il poleman Jules Cluzel, che ha condotto una gara intelligente ma al tempo stesso accorta, sfruttando la lotta alle sue spalle nel finale per prendere quei pochi metri che gli hanno concesso un arrivo sereno sul traguardo. “Sono molto felice per la vittoria, specie dopo la sofferenza patita in Australia. Ho controllato bene pressione, anche se non sono riuscito a girare in 1’37 come speravo: ringrazio il team per il lavoro svolto”.

Secondo gradino del podio per Randy Krummenacher. Lo svizzero del team Evan Bros. ha cominciato la gara in salita, a causa di una cattiva partenza, per poi risalire a suon di giri veloce sino a sfiorare il successo. “La gara non è andata come avevo programmato, è stato difficile tornare tra i primi dopo la partenza. Oggi è stato bravo Cluzel, ma siamo sulla strada giusta e portiamo a casa venti punti”.

C’è spazio anche per l’Italia, grazie a Federico Caricasulo. L’azzurro è stato costantemente nel gruppo dei primi, ma sul finale ha pagato l’usura della gomma posteriore venendo passato dal compagno di squadra e dovendosi accontentare del terzo gradino. “Avevo calcolato solo due piloti veloci, invece è andata diversamente. Speravo di fare la differenza a metà gara, ma purtroppo il calo del posteriore mi ha limitato. Sono comunque contento per il podio e per i punti”.

Chi ha cercato sino alla fine di togliere il podio a Caricasulo è stato Isaac Vinales, molto veloce e da tenere d’occhio per le prossime gare. Alle sue spalle De Rosa e la MV hanno avuto la meglio sulla Kawasaki di Okubo, miglior pilota del team Puccetti al traguardo vista l’ottava piazza di Lucas Mahias (dietro a Barberà), costretto a partire dal fondo della griglia.

Per quanto riguarda gli altri italiani, Federico Fuligni ha visto sfuggirgli dalle mani la zona punti a causa di una caduta, mentre Alfonso Coppola ha chiuso 17°. Peggio ancora è andata ad Ayrton Badovini, fuori alla prima curva in seguito da un contatto.

Allo start scatta al meglio Cluzel seguito da Caricasulo, Okubo, Vinales, De Rosa Gradinger e Krummenacher, partito molto male. Cade alla prima curva (forse per un contatto) Badovini.

Terzo giro. Il gruppo di testa è molto compatto. Guida Cluzel davanti a Caricasulo, Vinales, Gradinger, Okubo, Barberà, De Rosa e Krummenacher. Nono Mahias dopo lo start dal fondo, 17° Fuligni, 19° Coppola

Sesto giro. Fuori Gradinger per un problema tecnico, mentre davanti si è formato un terzetto in lotta per la vittoria. Primo è Vinales davanti a Cluzel e Caricasulo, nel secondo gruppo guida Okubo davanti a Barberà, Krummenacher, e De Rosa. 16° Fuligni, 18° Coppola

Nono giro. Caricasulo passa alla tre e comanda la gara davanti a Cluzel e Vinales. 4° Okubo davanti a Krummenacher che sta cercando di risalire. 6° De Rosa staccato e tallonato da Barberà. 8° Mahias, 15° Fuligni, 17° Coppola

Meno cinque giri alla fine. Cluzel è riuscito a prendersi sei decimi su Caricasulo e Vinales, Krummenacher ha passato Okubo ed è ora vicino alla spagnolo. Più staccati De Rosa e Barberà, 8° Mahias. 15° Fuligni, 18° Coppola.

Tre giri alla fine. Due coppie in lotta per il podio, Cluzel e Caricasulo per la vittoria, Krummenacher e Vinales per il podio, ma tutto è ancora in ballo. Più staccato Okubo e De Rosa, 8° Mahias, 15° Fuligni, 18° Coppola

Ultimo giro. Cluzel ha qualche metro su Krummenacher, che ha passato Caricasulo, e Vinales. Cluzel è in fuga mentre dietro Krummenacher ha preso qualche metro sui due inseguitori. Vince Cluzel davanti a Krummenacher, Caricasulo, Vinales, De Rosa, Okubo, Barberà e Mahias. 17° Coppola. Caduto nel finale Fuligni.

 

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti