Tu sei qui

MotoGP, Mattia Pasini commentatore tecnico a Sky Motori 2019

Presentata oggi la stagione MotoGP e SBK. Mattia al posto di Locatelli al fianco di  Rosario Triolo per Moto3/2. De Angelis ai box. Edoardo Vercellesi e Max Temporali per la SBK

MotoGP: Mattia Pasini commentatore tecnico a Sky Motori 2019

È stata presentata oggi in provincia di Milano dalla Top Fuel Racing Arena di Vignate la stagione motoristica di Sky Sport Motori, ancora più ricca e completata dalla messa in onda del campionato mondiale Superbike, che va ad affiancare la Formula 1 ed il Motomondiale in una proposta realizzata con la massima tecnologia televisiva disponibile.

La colonna sonora “Il più grande spettacolo dopo il big bang”  di Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, è una scelta appropriata e calzante: con oltre 1100 ore di diretta e quasi 300 gare da proporre, questo rappresenta l’impegno più massiccio ed importante per Sky nella sezione dedicata ai motori: da Phillip Island SBK sino ad Abu Dabi Formula 1, le cronache, gli speciali e gli approfondimenti si distribuiranno in 34 weekend mondiali, con l’obiettivo di informare in maniera completa ed esaustiva anche il più competente degli appassionati.

Con Guido Meda al timone della MotoGP, la top class dei prototipi vivrà un campionato importante per i colori italiani: ben sei i rappresentanti azzurri nella massima categoria a due ruote, ed i nomi sono di tutto rispetto per MotoGP 6 dei nostri! Ecco Valentino Rossi, Andrea Dovizioso, Danilo Petrucci, Andrea Iannone, Franco Morbidelli e Francesco Bagnaia, i piloti nostrani che Guido e Mauro Sanchini andranno a commentare nelle loro gesta in pista.

In una squadra rinnovata, arriva Mattia Pasini, il romagnolo che cerca ancora una sella 2019. Il Paso si occuperà del commento tecnico delle cronache relative a Moto2 e Moto3, prendendo il posto di Roberto Locatelli. Rosario Triolo sarà la prima voce della classe di mezzo e della categoria leggera, per cinque anni affidate a Zoran Filicic.

Alex De Angelis, oltre a correre nella neonata Moto E, fornirà dal paddock e dalla pit lane il proprio punto di vista tecnico ed analitico, sviluppato in anni di gare mondiali.

Vera Spadini condurrà in studio il programma di approfondimenti; nel camion The Truck ci sarà anche una vera MotoGP, affiancata alle postazioni degli ospiti. Gli inviati sul campo saranno ancora Sandro Donato Grosso ed Antonio Boselli. Race Anatomy verrà condotto da Cristiana Buonamano, un altro nuovo acquisto.

La SBK completa un palinsesto vastissimo: iniziato nello scorso fine settimana, del campionato per le derivate di serie verrà trasmesso su Sky MotoGP e su TV8 ognuno dei 13 round iridati. Il canale pay tv manderà in onda anche le spettacolari Supersport e Supersport 300. Come abbiamo potuto vedere in Australia, il commento è affidato ad Edoardo Vercellesi e Max Temporali, la nuova coppia scelta da Sky che ci racconterà i duelli tra Bautista, Rea, Haslam e Melandri.

Un’altra novità è Reparto Corse Moto su Sky Sport 24, nel quale verranno proposti commenti ed approfondimenti da parte di Paolo Beltramo e Max Temporali. Condotto da Marta Abiye, andrà in onda il lunedì successivo alle gare e, in caso di contemporanea con la Formula 1, il martedì.

Se aggiungiamo su Eurosport le proposte di BSB, Endurance e della Superbike stessa, possiamo capire come sia massiccio l'impegno dell'emittente Sky, quest'anno nella stagione motoristica più a 360° gradi di sempre. Sky Q, Sky Go, Sky On Demand e Now TV consentiranno di seguire le gare anche su Smartphone, tablet ed in stremaning, ovunque vi troviate ed il sito skysport.it è completato da statistiche ufficiali, ed ogni dato utile inerente alla storia dei campionati.

La soddisfazione di Guido Meda è sintetizzabile in un semplice e fondamentale concetto: "vogliamo trasmettere passione ad ogni utente, perché sappiamo che chi ci guarda è, in primis, appassionato e competente. Ce la metteremo tutta anche quest'anno".

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti