Tu sei qui

SBK, Davies: "Per migliorare ho rivoluzionato la moto"

"Per Gara2 la squadra ha fatto grandi modifiche e le sensazioni sono leggermente migliorate. Bautista ha dominato, io devo trovare il mio modo per essere veloce"

SBK: Davies: "Per migliorare ho rivoluzionato la moto"

Il weekend australiano della Superbike è terminato, e per Chaz Davies il bilancio è tutt’altro che positivo. Due decimi ed un settimo posto non possono che essere un bottino misero per un pilota dal pedigree del gallese, che ha oltretutto visto il compagno di squadra dominare in maniera semplicemente assoluta. La domenica di Davies è iniziata con la novità della Superpole Race, che lo ha visto mancare l’appuntamento con i punti, per poi migliorare con gara2.

“La gara sprint è stata dura, avevo aspettative più alte ma non si sono concretizzate. Gara2 invece - spiega - seppur per un breve periodo, è stata migliore: non avendo nulla da perdere la squadra ha fatto delle profonde modifiche alla moto e le sensazioni sono leggermente migliorate, abbiamo preso la strada giusta”.

Il gallese prosegue nel racconto della sua particolare domenica, alla ricerca delle buone sensazioni sulla nuova PanigalaeV4

“E’ stato un po’ strano, ho guidato in maniera completamente diversa e la moto sembrava rispondere meglio su tutta la linea. Alvaro ha mostrato il grande potenziale della moto - prosegue - ed è stato impressionante ciò che ha fatto, io devo trovare la mia strada per farlo”.

Ora è tempo di pensare al futuro, con la speranza di tornare al livello a cui il numero sette è abituato

“Ovviamente sono un po’ deluso perché non ci aspettavamo questo risultato, ma ora arriveranno delle piste diverse dove potremo capire tante cose. Due aree in cui devo migliorare? In primis - conclude - il bilanciamento della moto e l’elettronica in generale”.

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti