Tu sei qui

SBK, Troy Bayliss manda in paradiso un’altra Panigale V2

Incidente in stile Marquez-Zarco per l'australiano a Phillip Island, che esce di scena nel corso del sesto giro per una rovinosa caduta

SBK: Troy Bayliss manda in paradiso un’altra Panigale V2

Un inizio di stagione amaro per Troy Bayliss nell’ASBK. Già, perché in occasione di Gara 1, le ambizioni del pilota Ducati sono andate in fumo dopo soli sei giri. A causa di un tamponamento in curva 1 con la Suzuki di Maxwell, il pilota della Panigale è finito a terra, dovendo quindi alzare bandiera bianca. Una dinamica molto simile a quanto visto a ottobre con Marc Marquez e Johann Zarco. 

E pensare che nonostante la quinta posizioni in griglia, Troy era scattato come un fulmine, a tal punto da portarsi addirittura al comando nel corso del primo giro. Poi l’episodio che lo ha tolto di scena. Ieri, nel corso della FP2, Bayliss si era già reso protagonista di una spettacolare caduta in cui ha distrutto la propria V2. Fortunatamente in entrambe le occasioni è uscito senza conseguenze dalle cadute. 

A vincere la gara è stata la Suzuki di Maxwell, precedendo in volata la Kawasaki di Wagner.  Alle 6:15 appuntamento con Gara 2.

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti