Tu sei qui

MotoAmerica, Wayne Rainey sceglie ancora Dunlop per i suoi piloti

Consolidato il rapporto tra il campionato motociclistico a stelle e strisce e la Casa di gomme anglo-giapponese, al quinto anno consecutivo insieme

MotoAmerica: Wayne Rainey sceglie ancora Dunlop per i suoi piloti

Anche per la stagione che sta per iniziare, i protagonisti del campionato MotoAmerica saranno tutti gommati Dunlop. La Casa anglo-giapponese di pneumatici ha una fortissima tradizione sportiva nel campionato a stelle e strisce ed una massiccia distribuzione oltreoceano, dove vende migliaia di pezzi ogni anno.

Wayne Rainey, presidente della serie USA, conosce bene la filosofia Dunlop, avendo il californiano gareggiato con questo fornitore nelle prime stagioni AMA in carriera e per diversi anni nel Motomondiale, vincendo anche un titolo con la 500: “la nostra collaborazione con Dunlop non è seconda a nessuno - ha spiegato Wayne - perché loro ci hanno supportato fornendoci gomme speciali sin dall’inizio della nostra storia e so che saranno sempre pronti a soddisfare le esigenze richieste. I tempi sul giro miglioreranno ogni anno, con pneumatici sempre più veloci e sicuri”.

Storicamente, le Dunlop concedono ai piloti che le portano al limite di poter derapare in ingresso curva ed in uscita; questo è il tipico stile di guida dei piloti americani ed anche lo spagnolo Toni Elias - vero spazzolatore - ha saputo carpirne i segreti, vincendo il MotoAmerica 2017 con la Suzuki.

Il vice presidente Dunlop ha aggiunto: “il nostro impegno con MotoAmerica è serio - ha detto Mike Buckley - correre in cinque classi ci aiuta a produrre pneumatici migliori per il consumatore finale e, naturalmente, anche per i piloti in pista. Non vediamo l’ora che inizi il campionato 2019”.

 

 

Categoria: 
Translated by Jonathan Blosser

Articoli che potrebbero interessarti