Tu sei qui

MotoGP, Casabianca: "I 40 anni di Rossi? Non sono un limite"

VIDEO. A tu per tu con il preparatore della VR46: "Valentino ha una grande passione e si diverte ad allenarsi con i ragazzi dell'Academy"

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Questa volta, davanti alla macchinetta del caffè della VR46, siamo riusciti a ‘bloccare’ Carlo Casabianca. Carlo è il preparatore atletico, nonché uomo chiave, della Riders Academy, oltre a seguire naturalmente Valentino Rossi nei suoi allenamenti.

Casabianca è la ‘primula gialla’ del paddock di MotoGP perché non ama molto parlare con i giornalisti, “le interviste cerco di evitarle” scherza. Però davanti a un caffè, le sue difese sono crollate e ne abbiamo approfittato per chiedergli qualche curiosità.

Il mio lavoro è quello di cercare di mettere i piloti  nelle condizioni migliori perché possano esprimersi in moto - spiega - Loro sono bravi, vogliono raggiungere dei buoni risultati quindi si impegnano e vengono volentieri, capiscono che allenarsi serve”.

Carlo tiene per se quale sia la propria ricetta segreta.

A seconda dell’età e della classe si fa un allenamento diverso, ci si allena in palestra, a volte coi pesi, oppure si va a correre a piedi o in moto” le uniche informazioni che ci concede.

Prima di salutarlo, dobbiamo chiedergli come fa Valentino, ormai alla soglia degli ‘anta’, a mantenere la sua forma fisica.

Vale ha una grande passione e si diverte, avere creato la Riders Academy gli rende tutto più facile. Siamo un gruppo di amici che lavorano insieme e per lo stesso risultato - il segreto - Per correre in moto 40 anni non sono un limite, nel modo più assoluto”.

Per rivedere tutte le nostre interviste iscrivetevi al canale YouTube di GPOne.

Share

Articoli che potrebbero interessarti