Tu sei qui

MotoGP, Lorenzo: "Voglio salutare Ducati con una bella gara"

"Spero di non sentire troppo dolore al polso ed essere competitivo". A Valencia, insieme a Jorge e Dovizioso, ci sarà anche Michele Pirro

MotoGP: Lorenzo: "Voglio salutare Ducati con una bella gara"

Il GP di Valencia per Jorge Lorenzo sarà quello dell’addio alla Ducati. Sarà una gara particolare per il maiorchino anche per un altro motivo, perché ritornerà sulla Desmosedici dopo l’infortunio e quattro gran premi persi (con relative polemiche). Sul Ricardo Tormo, Jorge avrà l’ultima occasione per salutare i tifosi della Rossa, su un circuito in cui ha vinto quattro volte in passato.

Lorenzo non sarà però in piena forma per l’ultimo appuntamento della stagione.

Anche se non sarò ancora al 100%, vorrei davvero concludere la mia avventura in Ducati con un buon risultato - afferma il maiorchino - E’ difficile sapere in che condizione sarà il mio polso sinistro, ma per fortuna sto decisamente meglio rispetto a Sepang e venerdì mattina scenderò in pista sperando di non provare troppo dolore e di poter essere competitivo. I miei due anni in Ducati sono stati molto intensi e mi piacerebbe davvero salutare la mia squadra con una bella gara. Sicuramente i nostri tifosi, che non mancano mai a Cheste, renderanno speciale anche questo weekend”.

Se Jorge correrà (anche) pensando alla Honda su cui salirà martedì, Dovizioso sarà totalmente concentrato sulla Desmosedici. La gara di Sepang ha fatto nascere alcuni dubbi e Valencia, circuito storicamente non amico della Rossa, potrebbe contribuire a dipanarli o, nella peggiore delle ipotesi, confermarli.

Il sesto posto di Sepang ci ha permesso di confermare la seconda posizione in campionato e questo è un risultato molto importante che volevamo assolutamente portare a casa - sottolinea Andrea - Ora a Valencia troviamo una pista dove nel passato abbiamo fatto abbastanza fatica: quest’anno però mi aspetto di essere veloce e la gara sarà anche un test importante per capire dove dobbiamo ancora migliorare per essere più competitivi il prossimo anno”.

Ducati giocherà con tre punte a Valencia, perché ci sarà anche Michele Pirro come wild card. Il collaudatore ha recentemente provato la GP19 a Valencia e il fine settimana di gara gli servirà anche per una comparazione con la Desmosedici attuale.

“Sono contento di tornare in pista per l’ultima gara della stagione e lavorare per tutto il weekend con la mia squadra ed i ragazzi del test team - dice il pugliese - Cercheremo, come sempre, di fare un buon lavoro e portare a casa più informazioni possibili. Abbiamo fatto un test recentemente qui a Valencia e quindi abbiamo una buona base di partenza. Speriamo di divertirci e di chiudere con una bella gara una stagione che, dopo la caduta del Mugello, mi ha visto recuperare molto bene”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti