Tu sei qui

MotoGP, Niente GP di Valencia per Rabat, ma ci sarà nei test

Tito è salito su una Panigale V4 a 73 giorni dal grave infortunio alla gamba: "correre sarebbe pericoloso per me e per gli altri, ma proverò dopo la gara"

MotoGP: Niente GP di Valencia per Rabat, ma ci sarà nei test


A 73 giorni di distanza dal terribile incidente a Silverstone, in cui si era spezzato la gamba destra in tre punti, Tito Rabat è tornato in sella e lo ha fatto su una Ducati Panigale V4 sul circuito di Valencia. Il breve test è servito al pilota spagnolo per capire di essere ancora lontano dalla sua migliore condizione fisica e, di comune accordo con il dottor Angel Charte, ha deciso di non prendere parte al GP di Valencia.

Tito, però, tornerà comunque a guidare una MotoGP al Ricardo Tormo, perché prenderà parte ai test di martedì e mercoledì dopo la gara, quando potrà salire sulla Desmosedici GP18.

Ho lavorato sodo per più di due mesi, da quando ho avuto l’incidente, e la mia gamba è migliorata ogni giorno - racconta Rabat - Ho potuto guidare la mia Panigale in un paio di piste e ho visto che su quella moto la gamba non è un problema. Mi sono anche accorto di non essere ancora al 100% e sarebbe pericoloso per me e per gli altri piloti se corressi a Valencia, non farlo crediamo sia la migliore decisione. Però, di sicuro, proverò martedì la mia nuova Ducati GP18. Vedremo come mi sentirò e poi continuerò a lavorare per recuperare la piena forma prima dell’inizio della prossima stagione, è la cosa più importante”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti