Tu sei qui

KTM: a EICMA la 790 Adventure... e molto altro ancora

Svelata l'enduro stradale anti GS, la 790 Adventure / R. Rinnovate anche le monociclindriche 690

EICMA: KTM: a EICMA la 790 Adventure... e molto altro ancora

KTM si presenta a EICMA con poche novità, ma decisamente mirate. La Casa di Mattighofen, ha adottato forse la miglior politica possibile, che citiamo: “KTM è una riding company , voi avete chiesto, noi vi abbiamo ascoltato". Del resto, cosa c'è di tanto strano? I clienti chiedono ed una azienda cerca, nel limite del possibile, di accontentarli. Le novità 2019 presentate a EICMA vedono dunque come protagonista l'enduro stradale 790 Adventure, disponibile anche in versione R. Rimanendo poi nella famiglia KTM Travel, le KTM 1290 Super Adventure S e KTM 1290 Super Adventure R, vengono proposte con nuovi colori e grafiche. Si completa poi il quadro con la rinnovata monocilindrica 690, in versione SMC R o Enduro R.

790 ADVENTURE / R - Nella categoria delle enduro stradali, si sa, il riferimento è la BMW F 800 GS, oggi 850. KTM ha ascoltato le richieste dei clienti, ed ha deciso di proporre, in versione definitiva, la sua arma, denominata KTM 790 Adventure, mezzo che sarà disponibile anche in versione R. Due moto adatte all'utilizzo stradale, per viaggi, ma che se portate in fuoristrada possono dire la loro. La versione standard è destinata ai viaggiatori che non si fermano davanti ad una strada non asfaltata. La R, invece, è realizzata per coloro che non hanno paura dei terreni insidiosi.

Tutte e due vantano il bicilindrico parallelo LC8c da 799 cm³, montato per la prima volta sulla KTM 790 Duke, un propulsore ricco di coppia ai bassi regimi che vanta una accelerazione fluida, ottime prestazioni e soprattutto, in questa versione, un'autonomia dichiarata in 450 Km per via del serbatoio da ben 20 litri. Sviluppate in collaborazione con il Red Bull KTM Rally Factory Racing Team, vantano un telaio creato per offrire sicurezza e controllo totale, anche grazie al baricentro piuttosto basso. Non mancano i sistemi di assistenza alla guida, attivabili tramite un interruttore del menu montato sul manubrio ed il display TFT a colori.

690 SMC R - C'era una volta... la voglia di divertirsi in moto. Parola d'ordine: fun bike! Ecco, il supermotard è questo, la KTM 690 SMC R, è poi l'unica motard stradale (insieme alla cugina Husqvarna) che reincarna tutto questo. Leggerezza, agilità, componentistica di alta qualità e una ciclistica sopraffina, il massimo che si possa chiedere. Equipaggiata con un motore LC4 di ultima generazione, un monocilindrico da 74 CV e 73,5 Nm di coppia, è il mono più potente al mondo. 

Non mancano due riding mode (Street e Sport), ABS e controllo della trazione (MTC) sensibili all'angolo di piega, regolazione della coppia motore in fase di rilascio (MSR) e Quickshifter +. Queste, le novità introdotte con il M.Y. 2019, particolari che si aggiungono alla già nota modalità ABS Supermoto che aiuta a derapare nella guida estrema, non agendo sulla ruota posteriore, mantenendo però sotto controllo l'anteriore. Rinnovata anche la ciclistica, che ora propone sospensioni WP APEX di ultima generazione completamente regolabili. Il serbatoio poi, ha 1,5 litri in più per incrementare l'autonomia.

690 ENDURO R - La dual sport, esiste, ed ha il nome di KTM 690 Enduro R, moto adatta a passare dall'asfalto ai sentieri senza problemi. La moto beneficia degli stessi miglioramenti della SMC R di cui sopra, ma tutto è stato improntato e migliorato per l'utilizzo offroad. Le sovrastrutture sono state rivisitate, la sella ridisegnata e l'ergonomia migliorata. Le sospensioni ora sono le WP XPLOR completamente regolabili.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti