Tu sei qui

MotoGP, Iannone: "Suzuki da podio? Bisogna avere pazienza"

Andrea: "Se riuscissimo a compiere un passo avanti, potremmo essere competitivi in gara. Con le gomme abbiamo buone sensazioni"

MotoGP: Iannone: "Suzuki da podio? Bisogna avere pazienza"

In un venerdì dove il meteo ha recitato la parte di protagonista, l’avvio della Suzuki si è rivelato incoraggiante. Andrea Iannone ha infatti archiviato la giornata col sesto crono, rivelandosi competitivo soprattutto sul passo con gomme usate. È questo uno degli aspetti che lascio fiducia al pilota di Vasto

“Stamani abbiamo iniziato col piede giusto – ha dichiarato Andrea - ho infatti trovato buone sensazioni con la media e la soft all’anteriore, migliorando il tempo dopo tredici giri. Inoltre sembra che gli pneumatici siano costanti – ha aggiunto - la FP2 si è invece rivelata inutile, non siamo scesi in pista, perché avevamo poco da provare”.

Intanto Davide Brivio ha elogiato l’impegno mostrato da The Maniac in questo finale di stagione, nonostante ci sia l’Aprilia ad attenderlo nel futuro.

Cerco sempre di dare il 100% - ha commentato – qui la Suzuki ci tiene a fare bene come io se fossi in Italia. Spero quindi di regalargli un bel fine settimana”.

Motegi è la gara di casa per Suzuki, di conseguenza i vertici di Hamamatsu sognano un podio.

Dovremo avere pazienza prima di sbilanciarci – ha sottolineato Iannone - stamani le sensazioni sono state buone e se riusciremo a compiere un passo avanti con l’assetto potremo essere competitivi”.   

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti