Tu sei qui

MotoGP, Motegi: Marquez sfida Dovizioso e anche Lorenzo

Al Twin Ring Marc ha la grande occasione di superare il numero di vittorie del 99, la cui partecipazione alla gara resta in forte dubbio

MotoGP: Motegi: Marquez sfida Dovizioso e anche Lorenzo

La tappa giapponese conserva un sapore speciale per Marc Marquez. Proprio al Twin Ring lo spagnolo ha vinto due dei sei titoli messi in cassaforte fino ad oggi in carriera. Domenica cercherà l’assalto al settimo, forte del successo conseguito due settimane fa a Buriram, che gli ha permesso di rifilare ben 77 punti di distacco ad Andrea Dovizioso.

Col il sigillo in Thailandia, l’alfiere Honda ha conquistato quindi il 68° successo nel Motomondiale, raggiungendo Jorge Lorenzo. Motegi diventa quindi l’occasione per il sorpasso nei confronti del maiorchino, dal momento che la partecipazione di quest’ultimo alla gara di domenica rimane in dubbio, complice le precarie condizioni di salute dopo la caduta nella FP2 al Chang.

In questa speciale classifica, davanti a tutti c’è Giacomo Agostini con 122 trionfi, ovvero sette in più rispetto a Valentino Rossi, mentre terzo Angel Nieto a quota 90.

Riavvolgendo il nastro al round di Buriram, impossibile scordarsi il finale incandescente, che ha visto i primi tre piloti tagliare il traguardo racchiusi in soli 270 millesimi. Si tratta del quinto gap più risicato di sempre nella storia della classe regina. Al primo posto resiste ancora oggi la gara di Phillip Island del 1999, dove Okada, Biaggi e Laconi terminarono in 124 millesimi. Durante questa stagione, impossibile poi scordarsi del finale del GP di Brno dove Dovizioso vinse in volata davanti a Lorenzo e Marc in poco più di tre decimi (+0.368).  

Tra i tanti spunti dell’ultimo weekend di gara, interessante notare come i primi quindici al traguardo siano stati racchiusi in soli 23”628. Il gap più basso rimane però la tappa di Assen, dove soli 16”043 separarono la Honda di Pedrosa da quella del compagno di squadra.   

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti