Tu sei qui

MotoGP, Marquez e Pedrosa nelle scuole contro il bullismo

I piloti Repsol della MotoGP e Trial parteciperanno attivamente ad una campagna di sensibilizzazione portata avanti in Spagna 

MotoGP: Marquez e Pedrosa nelle scuole contro il bullismo

La Repsol sta portando avanti dal 2017 una campagna contro il bullismo nelle scuole, facendo ottima leva sul potenziale di comunicazione dei campioni dello sport che sponsorizza nelle varie discipline. Il nome di questa campagna è "La squadra Repsol contro il bullismo" ed ovviamente i campioni del motociclismo che corrono sotto le insegne del gigante petrolifero spagnolo sono stati chiamati a far valere la propria voce.

L'iniziativa di questo 2018 vede Marc Marquez, Dani Pedrosa, Toni Bou e Takahisa Fujinami (entrambi campioni di Trial, disciplina molto seguita in Spagna), coinvolti in un concorso che li porterà direttamente nella scuola vincitrice.  Il contest ha un regolamento molto semplice: per partecipare gli studenti dovranno comporre una canzone dedicata alla cancellazione del bullismo e girare un video della stessa canzone. I dieci video più votati saranno i finalisti e tra questi una giuria sceglierà il vincitore, ovvero la scuola che riceverà la visita dei piloti.

Il concorso è ovviamente dedicato alle scuole in Spagna, una iniziativa assolutamente lodevole che potrebbe forse essere presa come esempio anche in Italia, dove il problema è altrettanto presente. Il messaggio dello sport dovrebbe essere proprio questo, e non esisterebbero testimonial più adatti dei grandi campioni del motociclismo.

Questo il video pubblicato da Marc Marquez sul proprio profilo Twitter:

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti