Tu sei qui

SBK, SS300, in pole a Portimao c'è Edwards ma... è Tom

Il giovanissimo australiano del team Benjan Kawasaki batte tutti, Maria Herrera ed Ana Carrasco in terza fila 

SBK: SS300, in pole a Portimao c'è Edwards ma... è Tom

Con un cognome così, un futuro quantomeno promettente nel panorama delle derivate di serie è, quantomeno, auspicabile.

Pole position per Edwards nella classe Supersport 300, ma non si tratta - ovviamente - del texano Colin. L’australiano Tom sbaraglia la ferocissima concorrenza siglano un 1'56”877 con la sua Kawasaki Ninja 400, la bicilindrica di Akashi che partirà dalla pole di Portimao.

Gli spagnoli Daniel Valle e Manuel Gonzalez completano la prima fila con due Yamaha R3, poi, fino a Borja Sanchez sono tutte Kawasaki.

Ecco la signorina Maria Herrera con l’ottavo tempo, dopo di lei la “amica” (o nemica?!) conterranea Ana Carrasco, leader nella classifica del campionato.

Luca Grunvald, già vincitore quest’anno, è dodicesimo, Hendra Pratama - pittoresco indonesiano vincitore a Brno scatterà dalla casella numero 15.

Fuligni e Bernardi partiranno dal centro dello schieramento, Filippo Rovelli è ventiquattresimo, in pista anche due wild card, i portoghesi Alonso e Fragoso, ben supportati dalla stella Moto2 e prossimo alla MotoGP, il pilota KTM Miguel Oliveira.

Parlando della gara di domani, sono previsti i soliti trenini costituiti da un numero inquantificabile di piloti: partire bene sarà fondamentale, ancor di più sarà importante evitare collisioni o incidenti. Per Ana Carrasco quello di domani potrebbe essere il primo di due match ball disponibili che separano una ragazza a diventare la prima detentrice di un titolo iridato a due ruote. 

 

 

 

 

 

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti