Tu sei qui

Confermato l'arrivo della Kawasaki Ninja 636: la vedremo a ottobre

Intermot di Colonia o AIM Expo di Las Vegas l'11 ottobre la scadenza prevista per ammirare la novità sul fronte SS di Akashi

News Prodotto: Confermato l'arrivo della Kawasaki Ninja 636: la vedremo a ottobre


Galeotta fu la richiesta di embargo fatta pervenire alla NHTSA (National Highway Traffic Safety Administration). Un documento che di fatto, oltre alla conferma di quanto già sapevamo, sull'arrivo della nuova Kawasaki Ninja ZX-6R, toglie dubbi anche sulla data. Nella dichiarazione inviata dalla stessa Kawasaki c'è una richiesta di embargo per quel che riguarda la diffusione negli Stati Uniti dei dati tecnici riguardanti la novità 2019 di Akashi, con "deadline" fissata all'11 ottobre.
Una data che coincide con l'AIM Expo di Las Vegas e che segnerà il debutto oltre oceano per la media 4 cilindri. C'è da aggiungere come qualche giorno prima in Europa aprirà i battenti l'Intermot di Colonia (3-7 ottobre) quindi non è da escludere che per quella data farà il debutto sulla piazza del vecchio continente. 

COME SARA'? QUALCHE DATO SI SA - Confermata la cilindrata di 636cc per il modello stradale, ma per i vincoli alle emissioni la Ninja ZX-636 2019 adotterà un convertitore catalitico a tre vie al posto di quello a due vie usato sull'attuale versione. Questa modifica, come già visto per la YZF-R6, porterà ad un inevitabile calo di potenza, oltre che un leggero aumento di peso. Nulla di drastico comunque: si parla di 128 cv al posto degli attuali 131 dichiarati oltre ad un peso che da 194 kg con il pieno ed ABS passa a 196 kg. Per la media Yamaha andò un po' peggio, con i cavalli immolati sull'altare dell'ecologia che furono 5 con il peso salito di 5 kg.

Sul fronte ciclistico non arriverà nulla di diverso rispetto a quanto si vede oggi sulla ZX-6R: quindi resta il telaio doppio trave in alluminio con forcellone asimmetrico. Anche il pacchetto elettronico non si discosterà da quanto presente oggi. Qualcosa cambierà nelle misure fondamentali: più larga di 5 mm del vecchio modello, più lunga di interasse che da 1395 mm cresce a 1400 mm.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti