Tu sei qui

Moto3, FP2: Masaki batte tutti, 2° Canet. Lampo Bulega, 3°

Il giapponese batte tutti nella seconda sessione, ma Oettl resta leader di giornata. Nei primi dieci anche Dalla Porta e Di Giannantonio

Moto3: FP2: Masaki batte tutti, 2° Canet. Lampo Bulega, 3°

La seconda sessione di prove libere Moto3 a Brno ha regalato al campione in carica della Rookies Cup, Kazuki Masaki, la soddisfazione per aver conquistato la prima posizione di sessione. Il giapponese del Team RBA BOE Skull Rider ha messo tutti in riga sfruttando la sua KTM, anche se nella classifica combinata di giornata resta al comando della lista dei tempi il tedesco Oettl, autore della migliore prestazione di giornata nella prima sessione.

Alle spalle del pilota in sella alla moto austriaca, si è preso la seconda piazza di sessione Aaron Canet, terzo nel mondiale e pilota determinato ad approfittare del forfait di Jorge Martin per recuperare punti in classifica. Ha chiuso il podio virtuale della seconda sessione di libere il nostro Nicolò Bulega, che sembra finalmente aver ritrovato la strada della competitività in questo 2018 dopo una prima parte di stagione decisamente lontano dalle aspettative.

Il pilota dello Sky Racing Team ha preceduto in classifica altri due italiani, con Lorenzo Dalla Porta quarto davanti a Fabio Di Giannantonio. Per il rider del Gresini Racing, compagno di squadra dello sfortunato Martin e grande rivale dello spagnolo per la lotta al titolo, questa di Brno potrebbe rappresentare la grande chance di ricucire il gap di 39 punti che lo separa dal leader di classifica.

Appena fuori dalla top ten sono finiti invece Andrea Migno, undicesimo, e Marco Bezzecchi, dodicesimo. Inutile sottolineare che con sette punti da recuperare in classifica, per il pilota KTM del Team Redox questa sia una sorta di calcio di rigore per riconquistare la vetta della classifica iridata. 

Più sfortunato Niccolò Antonelli, diciassettesimo in FP2 e caduto mentre completava il secondo giro di sessione a causa di un violento High Side in ingresso dell'ultima curva. Un incidente spettacolare che per fortuna si è risolto senza conseguenze fisiche per il pilota italiano.

Soffrono gli altri azzurri con Foggia diciannovesimo, Bastianini ventesimo e Tony Arbolino solo ventiquattresimo. I distacchi in classifica sono molto contenuti, e basta sottolineare che tra il più veloce di giornata Oettl e Arbolino c'è poco più di un secondo per comprendere quanto equilibrio ci sia in pista in Moto3 in questa fase della stagione.

Questa la classifica FP2 Moto3 di Brno

CLASSIFICA FP2 MOTO3 BRNO

Questa la classifica combinata dei tempi FP1 e FP2 Moto3 di Brno

CLASSIFICA COMBINATA FP1 E FP2 MOTO3 BRNO
Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti