Tu sei qui

MotoGP, Marquez, che siluro! A soli 6 secondi dalla pole di Massa

Lo spagnolo stupisce tutti a Zeltweg nel giorno del debutto al volante della Red Bull RB8 con cui Vettel ha vinto il terzo titolo iridato

MotoGP: Marquez, che siluro! A soli 6 secondi dalla pole di Massa

Martedì 5 giugno, una data che Marc Marquez scorderà difficilmente. Già, perché sul tracciato di Zeltweg è andato in scena il debutto dello spagnolo su una Formula 1. Al scoccare delle ore 9, il pilota  è infatti sceso in pista al volante della Red Bull RB8 2012 motorizzata Renault ma con livrea della Toro Rosso. Ad osservarlo da vicino Mark Webber insieme a Niki Lauda.  

Il programma di giornata prevedeva circa 50 giri. Nelle primi tornare il sei volte iridato ha preso confidenza con la monoposto, in seguito ha iniziato ad attaccare il tempo, tanto da abbattere il muro dell’1’15 e bloccare il cronometro sull’1’14”9. Sembra essere questo il miglior riscontro fatto registrare dal pilota secondo i rumors del paddock. Una prestazione che lo vede soli dieci secondo più lento rispetto alla pole realizzata da Valterri Bottas lo scorso luglio e a soli sei da quella di Massa con la Williams nel 2014.

L’esperienza ha senza dubbio colpito il 93, tanto da dichiarare al termine della giornata: “E’ stata un’esperienza incredibile guidare la Formula 1, sono molto contento e non ho parole per descriverla”. Non è la prima volta che un motociclista si cimenta alla guida di una monoposto.  Nel 1982 Franco Uncini, Barry Sheene e Marco Lucchinelli furono protagonisti di un test con la Brabham, progettata dall’ingegnere Gordon Murray, sul tracciato del Paul Ricard.

Vietato poi scordarsi di Valentino Rossi, al volante della Ferrari, così come di Jorge Lorenzo con la Mercedes. Domani Marquez lascerà il testimone al compagno Pedrosa, in azione anche lui con la Red Bull assieme a Tony Cairoli.  

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti