Tu sei qui

Moto3, CEV: Viu ed il team Snipers conquistano Le Mans

Lo spagnolo vince in fuga davanti a Fernandez ed Ogura. Pagliani 6° dopo una penalità, 8° Rossi, 10° Montella, a terra Vietti Ramus

Moto3: CEV: Viu ed il team Snipers conquistano Le Mans

Il team Snipers può festeggiare una vittoria con un giorno d’anticipo, ed a regalargliela è Aleix Viu nel CEV. La Moto3 del campionato spagnolo ha infatti fatto tappa a Le Mans per l’unico appuntamento fuori dal territorio iberico, dove il numero 81 ha conquistato l’intera posta in palio riuscendo a fuggire nella seconda parte di gara e passando in solitaria sotto la bandiera a scacchi. “E’ stata una gara difficile all’inizio visto il folto gruppo e l’asfalto scivoloso, poi ho cercato di spingere per andare via e ci sono riuscito. Dedico la vittoria al team che ha fatto un grande lavoro per tutto il weekend”.

Alle sue spalle si è consumata una lotta a quattro per i restanti posti sul podio, ed a spuntarla è stato il capoclassifica Raul Fernandez, in sella alla KTM dell’Angel Nieto team. Lo spagnolo ha avuto la meglio di Manuel Pagliani, afflitto da un piccolo fastidio al polso e suo diretto avversario in classifica, che è stato però penalizzato di tre secondi per aver ecceduto più volte i limiti della pista, finendo così sesto. Il terzo posto di conseguenza è andato al pilota dell’Asia talent team Ai Ogura, che ha vinto la battaglia con il compagno Chantra.

Alle loro spalle Kunii e Pagliani dunque, poi Perez e Riccardo Rossi del team Laglisse, autore di un’ottima prima parte di gara compromessa da un calo nella seconda. L’azzurro ha comunque preceduto Jeremy Alcoba, rallentato da un contatto al via, mentre nonostante un problema al polso Yari Montella del team Sic58 ha chiuso la top ten.

Parlando degli altri azzurri nessuno è riuscito a centrare la zona punti, dato che dopo Montella troviamo Davide Pizzoli 17° e Kevin Zannoni 19°. Bruno Ieraci paga la stessa penalità di Pagliani ed è 22° davanti a Stefano Nepa, mentre Andrea Cavaliere ed Anthony Groppi chiudono la lista in 34° e 39° posizione. Da segnalare il quarto ritiro in quattro gare per Celestino Vietti Ramus, a terra dopo sole due curve.  

Articoli che potrebbero interessarti