SBK, Fabrizio Perotti: il paraschiena è importante come il casco

"A volte, prima dei corsi o delle prove libere, ci accorgiamo che ancora ci sono persone che entrano in pista senza" 

Share


"Domenica, durante il CIV SBK al Mugello, ho avuto un brutto incidente in gara e una R1 mi e' arrivata dritta nella schiena. Sono pieno di botte e contusioni ma per fortuna gli esami hanno confermato che non ho nessuna frattura alle vertebre. A volte, prima dei corsi o delle prove libere, ci accorgiamo che ancora ci sono persone pronte ad entrare in pista senza paraschiena. Spero che queste foto possano far riflettere... piu' di tante parole. Averlo e di qualità è davvero importante, come indossare il casco."

Un messaggio che il pilota dell'Italiano SBK Fabrizio Perotti lancia a tutti i motociclisti con foto postate su Facebook che, in questo caso, valgono più di mille raccomandazioni o suggerimenti.

Share

Articoli che potrebbero interessarti