Tu sei qui

MotoAmerica, Elias vince anche gara due in Virginia

Per Toni è doppietta con la Suzuki GSX-R, ora a quota 21 affermazioni negli USA. 2° Beaubier e 3° Scholtz con le Yamaha. Ancora primo JD Beach nella Supersport

MotoAmerica: Elias vince anche gara due in Virginia

La vittoria del sabato è stata per lui molto sudata, mentre domenica ha letteralmente dominato; Toni Elias trionfa ancora in Virginia, portando a 5 successi su 6 gare disputate il suo score 2018.

Il numero 1 spagnolo del team Yoshimura ha condotto la sua Suzuki GSX-R in testa dallo start sino alla bandiera a scacchi, preoccupandosi solo di amministrare le gomme Dunlop ed il vantaggio accumulato; ma, a due giri dalla fine, voltandosi, Toni ha visto che alle sue spalle erano in quattro a volergli rendere dura la vita… no problem: alzando il ritmo, il Campione ha vinto ancora: “rispetto a ieri mi sentivo meglio sulla moto – ha dichiarato Elias – negli ultimi passaggi ho girato forte, senza commettere errori, vincere qui due volte è una impresa incredibile per me e per il team”. Toni ha superato l’americano Fred Merkel in quanto a numero di successi nel MotoAmerica, arrivando a quota 21.

Nemmeno stavolta Cameron Beaubier è riuscito a salire sul gradino più alto del podio. Il due volte titolato USA guida forte la Yamaha R1 ufficiale, ma la vittoria 2018 è ancora un affare complicato da realizzare ed il secondo posto non è un risultato pienamente soddisfacente per lui. Terzo posto per il sudafricano Mathew Scholtz – sempre su R1 – che, diversamente da Beaubier, ha vinto almeno una volta, in Texas nel diluvio.

Autore di una buona gara nei primi giri, nella quale ha infastidito Elias, Josh Herrin arriva quarto, quinto posto per la Suzuki di Jake Lewis. Settima la BMW con Danny Eslick, questa volta la Honda di Cameron Petersen ha visto il traguardo, David Anthony porta la Kawasaki nella top ten. Sia nella prima gara che nella seconda manche, non ha preso punti Roger Lee Hayden; il fratello di Nicky nella frazione del sabato è anche incappato in un brutto incidente, che ha visto a terra anche Bobby Fong.

In campionato: Elias 138, Scholtz e Beaubier 103.

Nella 600 Supersport JD Beach sta prendendo il volo. Con 28 secondi di vantaggio sul secondo arrivato, il numero 95 del tram Graves Yamaha regala al team l’ennesima vittoria, consolidando la prima posizione in campionato. Sul podio un’altra R6 grazie a Braeden Ortt, Cory West arriva terzo con la Suzuki GSX-R. Zero punti per Hayden Gillim, primo rivale di Beach nella corsa al titolo della categoria intermedia. 

Classifica piloti:Beach 95, Gillim 65, West 53.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti