Tu sei qui

SBK, Assen: le Kawasaki subito in fuga

FP2 - Rea chiude in testa con Sykes in scia, risale Melandri. Buon quinto crono per l'Aprilia di Savadori, Davies solo nono

SBK: Assen: le Kawasaki subito in fuga

Splende il sole ad Assen e splendono anche le Kawasaki. In attesa della FP3 le due Ninja chiudono davanti a tutti la seconda sessione di prove libere e mettendo in chiaro quelle che potrebbe essere l'andazzo per le gare del weekend. In testa praticamente da inizio sessione Jonathan Rea, dopo aver dominato in FP1 porta a casa anche il miglior riferimento in FP2. Per Johnny 1'35.630 fatto registrare praticamente sul finire di turno, lima di pochi millesimi il best lap di questa mattina. Una prestazione che gli consente di avere la meglio sul compagno di squadra Tom Sykes. Il pilota di Huddersfield migliora anche lui rispetto alla FP1, recuperando oltre mezzo secondo al suo compagno di squadra e concludendo con un gap di appena +0.078 dal leader.

Le due Kawasaki staccano il resto della truppa di oltre tre decimi. Da Sykes a scalare sono tutti comunque vicinissimi con distacchi sull'ordine dei millesimi. Michael VD Mark non brilla nel secondo turno, accusando quasi otto decimi di gap dai primi due (1'36.418). Chiude comunque terzo fino ad ora grazie al computo complessivo con il primo turno di libere dove ha fatto registrare 1.35"931.

In risalita le quotazioni di Marco Melandri. Unico pilota nei secondi 40 minuti di prove, insieme a Rea e Sykes, a fermare le lancette del cronometro sotto il muro del 36", timbra il terzo tempo in FP2 e, rispetto a questa mattina, recupera terreno migliorandosi di mezzo secondo, chiudendo in quarta casella. Buona la prestazione per Lorenzo Savadori che toglie 1,2 secondi al suo best lap di stamane e piazza con il quinto riferimento alle spalle della MV di Torres e sesto di giornata (sempre dietro allo spagnolo sulla F4), mentre è un po' arretrato Chaz Davies che lima due decimi dal crono della mattina, ma non andando oltre il nono posto di sessione e decimo nella combinata.
Da segnalare un brutto volo per Jake Gagne caduto al veloce curvone finale chiudendo in anticipo la sessione. Per fortuna per lui nessuna seria conseguenza per il weekend.

 

 

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti