Tu sei qui

SBK, La BMW vola ad Aragon con Reiterberger e Tamburini

Il tedesco chiude al comando la prima giornata della Stock1000, 3^ l'Aprilia di Scheib seguita dalla Yamaha di Marino, 7° Vitali, 10° Russo

SBK: La BMW vola ad Aragon con Reiterberger e Tamburini

Share


Il meteo ha rovinato il turno inaugurale della Stock e allora è stato necessario attendere la seconda sessione per avere chiarezza. Il copione è stato comunque rispettato, perché Markus Reiterberger ha messo tutti in riga grazie al crono di 1’53”068. La BMW del tedesco sembra avere una marcia in più rispetto ai rivali, proprio come quella di Roberto Tamburini, che lo segue a poco più di due decimi (+0.239). Loro due sono stati gli unici in grado di scendere sotto il muro dell’1’54”, rifilando distacchi consistenti agli inseguitori.

È il caso di Maximilian Scheib (+0.938), il più veloce al mattino, mentre al pomeriggio in ritardo di quasi un secondo dalla vetta. Un gap importante quello incassato dal pilota Aprilia, seguito a soli 40 millesimi dalla prima delle Yamaha, ovvero quella di Florian Marino. All’appello non manca poi la Ducati di Sandi (+1.269), sesta alle spalle del tedesco Buhn. Nella top ten di questa prima giornata c’è anche spazio per la BMW del team Althea affidata a Del Bianco (+1.369), autore del settimo crono davanti all’Aprilia di Luca Vitali (+1.580).

Costretto invece a rincorrere Alessandro Andreozzi (+1.801), a cui tocca consolarsi col nono tempo, braccato da Riccardo Russo (+2.113), di nuovo ai blocchi di partenza della Stock1000 dopo l’esperienza in Superbike. Un avvio a rilento quello del campano, su cui pesa un ritardo di oltre due secondi dalla vetta.  

Share

Articoli che potrebbero interessarti