Tu sei qui

PCX 125 my18: tante novità per il best-seller Honda

Rinnovato nel design, nella ciclistica e nel motore, ancora più efficiente, che porta l'autonomia a 350 Km con il pieno da 8 litri (ciclo WMTC)

Scooter: PCX 125 my18: tante novità per il best-seller Honda

Presentato in quel di Madrid in anteprima mondiale il nuovo scooter Honda PCX 125. Il vendutissimo ruote-basse della Casa di Tokyo (che vanta oltre 140.000 unità vendute dal suo lancio nel 2010) si presenta per il 2018 con uno stile interamente rinnovato, con un diverso telaio tubolare ora di tipo a doppia culla, e nella ciclistica, con ruote ridisegnate e più leggere, pneumatici più larghi e sospensioni posteriori migliorate.
Completano l'aggiornamento tecnico il sistema ABS sull’asse anteriore e il motore eSP (enhanced Smart Power) ora più potente ma anche più efficiente nei consumi. Il vano sottosella è più grande  mentre hanno un nuovo accattivante disegno le luci a LED e la strumentazione a retroilluminazione negativa.

COSA CAMBIA - Si parte dalle linee che, pur non stravolgendone le forme e caratterizzate dalla stessa verniciatura monocromatica, ora hanno un andamento fluido su tutta la lunghezza del veicolo. Le aree ampie e uniformi collegano la parte anteriore a quella posteriore senza soluzione di continuità, così come la parte bassa della carrozzeria, ora ancora più integrata nello stile del mezzo.
Concetto dal quale non si sottraggono il carter trasmissione e l’airbox. Nuovo è anche lo "sguardo" del PCX 125, con i fari a LED (così come gli stop) e le luci di posizione sottili, inclinati verso l'alto, con gli indicatori di direzione più a filo di carrozzeria.

Migliorata anche la vista sul cruscotto con il nero di contorno a contrasto con la cromatura della zona manubrio, l'altezza della sella è ora di 764 mm (+4 mm) ed aumentata è anche la capacità di carico del vano sottosella (+1 litro), ora pari a 28 litri, senza però incidere sulla larghezza complessiva del veicolo, e può ospitare agevolmente un casco integrale più altri oggetti. 

Il telaio del PCX 125 my 2018 ha ora una struttura tubolare in acciaio a doppia culla e porta l'interasse dello scooter ad essere leggermente più corto (-2 mm), pari ora a 1.313 mm. Le ruote sono a 8 razze, più leggere e con pneumatici di maggiore sezione (100/80-14 e 120/70-14). Invariato il peso complessivo di 130 Kg con il pieno.
L’impianto frenante riceve un importante aggiornamento, con l’introduzione del sistema antibloccaggio ABS sulla ruota anteriore, dove è presente un disco da 220 mm con pinza a 2 pistoncini. Al posteriore la frenata è affidata invece a un efficace sistema a tamburo da 130 mm.

MOTORE - Il monocilindrico monoalbero (SOHC) a 2 valvole da 125 cc, raffreddato a liquido, è la versione più aggiornata del noto progetto Honda eSP (enhanced Smart Power). La potenza massima è stata incrementata di 0,3 kW, fino agli attuali 12,2 CV (9 kW) a 8.500 giri/min, con una coppia massima di 11,8 Nm a 5.000 giri/min grazie anche a sistema di aspirazione e scarico riprogettati per una erogazione più brillante agli alti regimi. Migliorati ancora i consumi: ora pari a 47,6 km/l sul ciclo WMTC.

ACCESSORI E COLORAZIONI - Per il nuovo PCX125 è disponibile una gamma di accessori dedicati che includono: parabrezza, bauletto da 35 litri, manopole riscaldabili, antifurto meccanico a U e telo copriscooter per esterni. Sono quattro le colorazioni disponibili: Pearl Splendor Red, Pearl Cool White, Pearl Nightstar Black, Matt Carbonium Gray Metallic. 

Articoli che potrebbero interessarti