Tu sei qui

MotoGP, Zarco: "Mi mancano tre decimi per puntare alla vittoria"

Johann mette in riga le Yamaha ufficiali: "Con la M1 è fondamentale avere massima fiducia all'anteriore e adesso ne ho molta

MotoGP: Zarco: "Mi mancano tre decimi per puntare alla vittoria"

La notizia di giornata è che la sua M1 è la più veloce in pista a Losail. Al termine del venerdì, Johann Zarco sorprende Maverick Vinales e Valentino Rossi, chiudendo il turno col quinto crono a meno di tre decimi dalla vetta. Un indizio importante per il transalpino, che conferma la propria crescita in sella alla Yamaha.

“Sto lavorando soprattutto sull’accelerazione, in modo da sfruttare al massimo il grip della gomma – ha esordito l’alfiere Tech 3 – in questo venerdì non abbiamo apportato particolari stravolgimenti alla moto, soltanto qualche piccolo dettaglio. Serve quindi proseguire su questa strada passo dopo passo”.

Una cosa è certa: Johann si è avvicinato ai migliori.

“Mi mancano ancora tre decimi per puntare alla vittoria – ha sottolineato Zarco – serve quindi avere maggiore velocità, anche se devo dire che siamo cresciuti molto in uscita dalle curve. La M1 mostra infatti grande potenziale e penso che stiamo lavorando nel verso giusto su telaio e sospensioni”.

In questa nuova stagione, più volte il pilota ha dichiarato di ispirarsi alla guida di Lorenzo ai tempi in cui era in Yamaha.

“Lo stile di Jorge si è rivelato molto efficace per la Yamaha, infatti dimostrava di essere particolarmente competitivo – ha ricordato - diventa quindi fondamentale è padroneggiare la moto, in frenata, ma anche in fase di accelerazione”.

C’è un aspetto riguardo cui il francese pone particolare attenzione.

Bisogna avere massima confidenza con l’anteriore – ha concluso – al momento penso di averne abbastanza, anche se voglio continuare a crescere”.

Articoli che potrebbero interessarti